Convegno in programma sabato 26 ottobre dalle 9 nella Sala dei Provveditori.

StefyLandia, a Salò il progetto di residenzialità protetta

19/10/2013 in Attualità
Di Redazione

Si ter­rà il 26 otto­bre il con­veg­no rel­a­ti­vo al “Prog­et­to Ste­fy­Lan­dia”, un inno­v­a­ti­vo prog­et­to sul­la res­i­den­zial­ità pro­tet­ta, che ver­rà appro­fon­di­to dalle ore 9 alle 19 pres­so la Sala dei Provved­i­tori del Munici­pio di Salò.

L’even­to ha un prece­dente, pro­prio sul Gar­da, a Gar­done Riv­iera. Le gior­nate di stu­dio in Gar­done Riv­iera pres­so il “” nei giorni 12–13-14 dicem­bre 2012 (intera­mente reg­is­trate e rac­colte in sei DVD), sono servite come rif­les­sione per riconoscere i bisog­ni e le aspet­ta­tive esisten­ziali delle per­sone con dis­abil­ità, con par­ti­co­lare atten­zione a quan­do esse dovran­no affrontare il del­i­ca­to momen­to del pas­sag­gio del dis­tac­co dal­la sicurez­za degli affet­ti famil­iari. Per le per­sone frag­ili è ormai pras­si con­sol­i­da­ta la neces­sità di pre­dis­porre, da subito, un Prog­et­to di Vita in un pro­gram­ma indi­vid­u­al­iz­za­to, per tute­larne i desideri e le aspi­razioni a cui ora sono abit­u­ate nel­la quo­tid­i­an­ità del pre­sente. Tut­to questo, attra­ver­so un’at­tiv­ità di mon­i­tor­ag­gio, anche quan­do i gen­i­tori non potran­no più “veg­liare” e “sorveg­liare”, in per­fet­ta sin­to­nia con la ras­si­cu­rante piani­fi­cazione che si desidera costru­ire per il pro­prio figlio vul­ner­a­bile, al fine di poter­gli garan­tire nel tem­po la qual­ità del­la vita e tute­larne una vita di qual­ità e di inclu­sione sociale.

Quan­do si decide di osare e di incam­mi­nar­si nel per­cor­so di un proces­so inno­v­a­ti­vo, questo è vera­mente tale solo se pro­duce dei cam­bi­a­men­ti. Da parte delle famiglie coin­volte, che neces­si­tano di adegua­to sosteg­no, vuol dire impara­re a donare ai pro­pri figli spe­ciali “le ali per volare da soli” in armo­nia e leg­gerez­za, affinchè pos­sano, già da subito, ass­apo­rare la ricer­ca di un equi­lib­rio di benessere psi­co-fisi­co-emozionalere­lazionale in un proces­so di eman­ci­pazione famil­iare e in un sen­so com­pi­u­to di vita adul­ta e con la lib­ertà di pot­er­si esprimere e autode­ter­minare, anche in situ­azioni tute­late da pro­tezioni giuridiche. Da parte degli oper­a­tori che saran­no chia­mati a svol­gere, a tut­ti i liv­el­li, il qual­i­fi­ca­to approc­cio mul­ti­dis­ci­pli­nare di del­i­ca­to sup­por­to di accom­pa­g­na­men­to, si con­cretiz­za in un flessibile spir­i­to di adat­ta­men­to e nel­la disponi­biltà a rein­ven­tar­si nel pro­prio ruo­lo for­ma­ti­vo, educa­ti­vo e del pren­der­si cura.

In una sin­er­gia di scopi e inten­ti, si è ora quin­di orgogliosi di pre­sentare una soluzione abi­ta­ti­va davvero inno­v­a­ti­va, che si pro­pone come una alter­na­ti­va alle tradizion­ali res­i­den­ze des­ti­nate soli­ta­mente alle per­sone con dis­abil­ità, affi­an­can­dosi quin­di ai clas­si­ci servizi strut­turati e che, fon­dan­dosi su prin­cipi gen­er­ali, è replic­a­bile in altri con­testi geografi­ci, oltre che essere eco­nomi­ca­mente sosteni­bile. Sapen­do per­tan­to cogliere l’onore e il priv­i­le­gio di pot­er favorire, nel­la nos­tra splen­di­da cit­tà di Salò, uno stra­or­di­nario cam­bi­a­men­to cul­tur­ale nelle idee res­i­den­ziali pro­tette, ecco che allo­ra dove una per­sona vive, non è più solo uno “stare”, ma acqui­sisce il val­ore e il sig­ni­fi­ca­to di un “abitare”, che ricon­duce a una dimen­sione di “casa Domes­ti­ca”. Il con­veg­no odier­no vuole rap­p­re­sentare un con­cre­to inizio sia per la cos­ti­tuzione del­la Fon­dazione di Parte­ci­pazione Ste­fy­Lan­dia Onlus che per la real­iz­zazione del­la Res­i­den­za Ste­fy­Lan­dia un luo­go pro­tet­to e accogliente, ras­si­cu­rante e vitale, sit­u­a­to a Salò, in spet­ta­co­lare zona panoram­i­ca e in pieno cen­tro stori­co, vici­no alla comu­nità, ai servizi, ai negozi, al lun­go­la­go. Una palestra di vita di sol­lie­vo tem­po­ra­neo dove essere accolti per impara­re a muo­vere i pri­mi pas­si di indipen­den­za con eserci­tazioni all’autonomia, ma anche un luo­go dove si pos­sa scegliere di viver­ci e di fare “casa”, dove le ampie aree comu­ni sapi­en­te­mente las­ci­no anche spazio ad ambi­en­ti indipen­den­ti, che ognuno pos­sa per­son­al­iz­zare sec­on­do il pro­prio gus­to e i suoi desideri e a tutela del­la pri­va­cy indi­vid­uale. Un luo­go dove si pos­sa res­pi­rare e con­di­videre un con­fortev­ole ambi­ente domes­ti­co e famil­iare, amorevol­mente assis­ti­ti e accom­pa­g­nati, 24 ore al giorno per 365 giorni l’an­no.

Un’abitazione “sol­i­dale” non solo per le per­sone frag­ili, nel pieno e più asso­lu­to rispet­to dei loro tem­pi, dei loro rit­mi, del­lo scor­rere delle loro gior­nate, ma anche per gio­vani, famiglie o per­sone sole, in una rete relazionale di inter­azione con­tin­ua e di inclu­sione da parte del­la soci­età civile, del ter­ri­to­rio, delle isti­tuzioni pub­bliche e pri­vate, del­la col­let­tiv­ità tut­ta. Per­chè l’u­nione fa sem­pre la forza. Per­ché l’innovativa e impeg­na­ti­va sfi­da è “qui e ora”: il “Dopo di Noi” è … “Durante Noi!”

Inter­ven­gono come rela­tori nel con­veg­no di saba­to 26 otto­bre:

Ander­loni Alfre­do e Gui­di Nenette: Gen­i­tori; Fonda­tori del­la Fon­dazione di Parte­ci­pazione IDEA VITA Onlus — Milano

Baroni Alessan­dro: Com­mer­cial­ista in Salò

Belli­ni Luca: Avvo­ca­to del Foro di Milano; Pres­i­dente del­la Fon­dazione di Parte­ci­pazione IDEA VITA Onlus di Milano;

Ammin­is­tra­tore di Sosteg­no di alcune per­sone con dis­abil­ità; Col­lab­o­ra­tore al Prog­et­to STEFYLANDIA

Bom­prezzi Fran­co: Pres­i­dente di LEDHA Lega per i dirit­ti delle per­sone con dis­abil­ità — Milano

Canzi Mari­atere­sa: Giu­dice Tute­lare del Tri­bunale di Bres­cia

Castel­lani Alessan­dro: Vice Pres­i­dente del­la Soci­età Ital­iana per i Dis­tur­bi del Neu­rosvilup­po (SIDiN ex SIRM) — Verona

Croce Lui­gi: Psichi­a­tra; Psi­coter­apeu­ta; Pres­i­dente del Comi­ta­to Sci­en­tifi­co Nazionale di Onlus — Bres­cia

Grif­fo Giampiero: Mem­bro del Con­siglio Mon­di­ale di Dis­abled Peo­ples’ Inter­na­tion­al — Napoli

Man­zot­ti Yam­aguchi Sumire: Com­po­nente Con­siglio Diret­ti­vo del­la Soci­età Ital­iana per i Dis­tur­bi del Neu­rosvilup­po

(SIDiN ex SIRM) — Mod­e­na

Monchieri Ser­gio: Psichi­a­tra; Psi­coter­apeu­ta; Spe­cial­ista in Psichi­a­tria Clin­i­ca e Crim­i­nolo­gia Clin­i­ca a ind­i­riz­zo

Psichi­atri­co Forense; Col­lab­o­ra­tore al Prog­et­to STEFYLANDIA — Vestone

Muti Pao­la: Com­po­nente del Con­siglio Diret­ti­vo di ALOMAR Onlus — Milano

Rossi Mar­co, Rossi Alessio e Caf­fi Mar­co: Ingeg­neri e Architet­ti in Bres­cia; Col­lab­o­ra­tori al Prog­et­to STEFYLANDIA

Rug­geri­ni Ciro: Pres­i­dente del­la Soci­età Ital­iana per i Dis­tur­bi del Neu­rosvilup­po (SIDiN ex SIRM) — Mod­e­na

Vil­la Alle­gri Maria: Pres­i­dente di ANFFAS Bres­cia Onlus e Vice Pres­i­dente di ANFFAS Onlus nazionale — Bres­cia

Il pro­gram­ma si arti­co­la in due par­ti.

I P A R T E

Mod­er­a­tori: Alessan­dro Castel­lani / Pao­la Muti

09:00 – 09:30 Salu­to Autorità

09:30 – 09:45 Proiezione di fil­mati lib­era­mente trat­ti dal­l’even­to medico sci­en­tifi­co tenu­tosi pres­so il “Vit­to­ri­ale

degli Ital­iani” di Gar­done Riv­iera (Bs) nei giorni 12–13-14 dicem­bre 2012. In par­ti­co­lare:

Video pro­mo del­l’in­tero even­to.

Ciro Rug­geri­ni per la pre­sen­tazione del con­veg­no.

09:45 – 10:00 Lil­iana Fof­fa: Intro­duzione al con­veg­no odier­no e al “Prog­et­to Ste­fy­Lan­dia”

10:00 – 10:45 Mar­co Rossi, Alessio Rossi e Mar­co Caf­fi: Pre­sen­tazione del­la “Res­i­den­za Ste­fy­Lan­dia”:

a Salò un’ipote­si di fat­tibil­ità di un Prog­et­to Inno­v­a­ti­vo di Res­i­den­zial­ità Pro­tet­ta

10:45 – 11:15 Fran­co Bom­prezzi: La cul­tura dei dirit­ti del­la per­sona con dis­abil­ità

11:15 – 11:30 Cof­fee Break

11:30 – 12:00 Alessan­dro Castel­lani: Nuove con­sid­er­azioni sug­li aspet­ti speci­fi­ci delle res­i­den­zial­ità per i

dis­abili intel­let­tivi

12:00 – 12:30 Sumire Yam­aguchi Man­zot­ti e Ciro Rug­geri­ni: Comu­nità, Cit­tad­i­nan­za Atti­va e Svilup­po

Pos­i­ti­vo

12:30 – 13:00 Maria Vil­la Alle­gri: Vita indipen­dente ed inclu­sione nel­la soci­età

13:00 – 14:00 Pausa Pran­zo

II P A R T E

Mod­er­a­tori: Ser­gio Monchieri / Pao­la Muti

14:00 – 14:30 Luca Belli­ni: L’Amministrazione di Sosteg­no: la pro­tezione giuridi­ca a tutela delle per­sone frag­ili

14:30 – 15:00 Canzi Mari­atere­sa: La per­sona frag­ile vista dal Giu­dice Tute­lare

15:00 – 15:30 Lui­gi Croce: Vite indipen­den­ti, vite di qual­ità: cosa sti­amo impara­n­do dalle per­sone con

dis­abil­ità e dalle loro famiglie

15:30 – 16:00 Nenette Gui­di e Alfre­do Ander­loni: Espe­rien­ze di gen­i­tori. Il prog­et­to di vita del­la per­sona con

dis­abil­ità

16:00 – 16:15 Cof­fee Break

16:15 – 16:45 INTRATTENIMENTO - Body Mind Cen­ter Salò, ASD - pre­sen­ta:

Esi­bizione di Danze d’Ori­ente e dimostrazione di una Dis­ci­plina Bio Nat­u­rale: lo Shi­at­su.

Con Sab­ri­na Fof­fa, Daniela Viga­to, Alessan­dra Viga­to, Camil­la Oli­va, Luisa Berti­ni,

Diana Vel­ni­ci­uc, Emanuele Bet­toni, Rober­ta Pel­le­gri­ni, Ste­fano Cresci­ni

16:45 – 17:30 Ste­fano Cresci­ni: Io sono Ste­fano e ques­ta è la mia sto­ria: fotorac­con­to in parole e musi­ca.

Testi: Lil­iana Fof­fa Attori: Gian­lui­gi Bergogni­ni e Anna Nov­el­li

17:30 – 18:00 Alessan­dro Baroni: Bre­vi cen­ni alle agevolazioni fis­cali per dis­abili

18:00 – 18:45 Giampiero Grif­fo: La con­ven­zione sui dirit­ti delle per­sone con dis­abil­ità: la tutela e la

pro­mozione dei Dirit­ti Umani (video­proiezione trat­ta dall’evento medico sci­en­tifi­co tenu­tosi

pres­so il “Vit­to­ri­ale degli Ital­iani” di Gar­done Riv­iera (Bs) nei giorni 12–13-14 dicem­bre 2012

18:45 – dis­cus­sione inter­at­ti­va e chiusura del con­veg­no.

Info: www.stefylandiasalo.it