A Castiglione un comitato sta raccogliendo firme per una petizione

«Stop alle antenne per i telefonini»

Di Luca Delpozzo
Flavio Marcolini

A Cas­tiglione delle Stiviere il Comi­ta­to di sal­va­guardia del ter­ri­to­rio sta rac­coglien­do le firme per una petizione popo­lare riv­ol­ta al sin­da­co Fab­rizio Paganel­la per chiedere la sospen­sione delle autor­iz­zazioni per le instal­lazioni di stazioni radio base per la tele­fo­nia mobile. In par­ti­co­lare il comi­ta­to è pre­oc­cu­pa­to del­la situ­azione venu­tasi a creare nelle local­ità San Pietro, Bot­tegh­i­no, Roton­da via Tas­so e alla stazione dei pull­man. «I cit­ta­di­ni chiedono di sospendere le autor­iz­zazioni in atte­sa che l’Amministrazione comu­nale ela­bori un piano per lo stu­dio delle attuali emis­sioni pre­sen­ti a Cas­tiglione per avere un quadro gen­erale dell’inquinamento elet­tro­mag­neti­co esistente sul ter­ri­to­rio. «L’Amministrazione comu­nale — si legge anco­ra nel­la petizione — ela­bori uno stru­men­to urban­is­ti­co che dis­ci­pli­ni le instal­lazioni degli impianti per le tele­co­mu­ni­cazioni a tele­fo­nia cel­lu­lare e per la radiotele­vi­sione. Rite­ni­amo che tale stru­men­to dovrà prevedere l’obbligo del­la richi­es­ta di con­ces­sione edilizia, del­la val­u­tazione di impat­to ambi­en­tale nonché fis­sare le dis­tanze dalle abitazioni, pre­cis­are in quali zone local­iz­zare gli impianti e prevedere che tali zone devono essere lon­tane dalle aree res­i­den­ziali». Infine i fir­matari chiedono che «l’Amministrazione comu­nale preve­da con­trol­li costan­ti dopo l’installazione delle antenne e incon­tri con la cit­tad­i­nan­za per infor­mar­la pri­ma di pro­cedere a qual­si­asi nuo­va instal­lazione». Chi inten­desse sot­to­scri­vere la petizione può riv­ol­ger­si alla sede del comi­ta­to, in piaz­za Ugo Dal­lò 4 oppure inviare una e.mail all’indirizzo di pos­ta elet­tron­i­ca salvacastiglione@tiscali.it