Una settimana di eventi e di momenti di incontro, con il “Senior Festival”, dedicati al pubblico over 60, ma non solo.

Parole chiave:
Di Redazione

Per la terza edi­zione del­la rasseg­na di even­ti che toc­cher­an­no vari aspet­ti del buon vivere, dal­la con­ser­vazione del­la salute fisi­ca fino a quel­la men­tale e spir­i­tuale, sen­za dimen­ti­care quegli aspet­ti che dovreb­bero accom­pa­gnare un modo di con­cepire l’e­sisten­za sereno nei con­fron­ti di se stes­si e del prossi­mo.

La pri­ma realtà ban­dis­ti­ca a Peschiera risale all’800, quan­do le truppe aus­tri­ache che occu­pano la cit­tà for­ti­fi­ca­ta facen­done uno dei pun­ti di forza del famoso “Quadri­latero”, cos­ti­tu­is­cono una pri­ma fan­fara con carat­ter­is­tiche squisi­ta­mente mil­i­tari. Sola­mente più tar­di, fra le due guerre mon­di­ali, nasce a Peschiera la pri­ma vera Ban­da Musi­cale. Gui­da­ta dall’iniziativa dell’Industriale Marzan e diret­ta dal M° Giulio Bat­tis­toni, la Ban­da Civi­ca ottiene lus­inghieri suc­ces­si in ambito regionale e non, ma è costret­ta a capi­to­lare intorno alla metà degli anni ’50. Risorg­erà all’inizio degli anni ’80, gra­zie ai rap­p­re­sen­tan­ti delle asso­ci­azioni d’arma in con­ge­do, all’as­so­ci­azione Dona­tori di Sangue e ad alcu­ni cit­ta­di­ni aman­ti del­la musi­ca deci­dono di isti­tuire una Scuo­la di Musi­ca.

Nel cor­so degli anni, la Ban­da Cit­tad­i­na di Peschiera ha parte­ci­pa­to a numerosi con­cor­si.

Dal mese di Set­tem­bre 2014 la gui­da del grup­po di musicisti aril­i­cense è affi­da­ta al M° Andrea Loss.

Ilar­ia Baz­er­la

Parole chiave: