giovedì, Luglio 18, 2024
HomeAttualitàAl via il Centro studi sulla Rsi Nel Cda: Roberto Chiarini, Sandro...
Domani l’insediamento a palazzo Coen mentre la Rai annuncia l’imminente trasmissione sul periodo storico

Al via il Centro studi sulla Rsi Nel Cda: Roberto Chiarini, Sandro Fon

Dopo anni di gestazione, domani alle ore 10, nel salone consiliare del Palazzo municipale di Salò, avverrà l’insediamento ufficiale del consiglio di amministrazione, del comitato scientifico e del collegio dei revisori dei conti del Centro studi e documentazione sul periodo storico della Repubblica sociale italiana. Un appuntamento reso ancor più significativo dall’imminente trasmissione Rai che testimonierà le vicende della Rsi. È infatti ancora viva l’eco della presenza delle telecamere sul lago di Garda per testimoniare ed illustrare un pezzo di storia che, partendo da Gabriele d’Annunzio e dalla creazione del Vittoriale, giunge fino ai 600 giorni di Benito Mussolini. Le nomine erano state effettuate a metà febbraio dalla assemblea straordinaria, composta dal sindaco Giampietro Cipani, dal presidente della Provincia di Brescia Alberto Cavalli e dall’Assessore regionale Ettore Albertoni. Il consiglio di amministrazione è composto da Roberto Chiarini, docente di Storia dei partiti alla Statale di Milano, Sandro Fontana dell’Università di Brescia, e Roberto De Giuli, consigliere di An a Palazzo Broletto. Revisori dei conti: Amleto Ragnoli, Gianpaolo Piatti e Germano Carlotti. Il comitato scientifico è formato da Cesare Mozzarelli, Luca Galantini e Giuseppe Parlato. Il primo insegna Storia moderna alla Cattolica di Milano, ed è presidente dell’Istituto mantovano di Storia contemporanea. Dirige una paio di riviste specializzate. Fra le sue pubblicazioni: «Patriziati e aristocrazie nobiliari» (Trento, 1978), «Sovrano, società e amministrazione locale della Lombardia teresiana» (Bologna, 1982), «Economia e corporazioni in Italia» (Milano, 1986), «I tempi del Concilio. Religione, cultura e società nell’Europa tridentina» (Roma, 1997). Garlantini, originario di Cremona, docente a Bologna, è consigliere giuridico della Presidenza del Consiglio. Parlato, professore alla Sapienza di Roma e alla Libera università degli studi S.Pio V è considerato uno degli allievi prediletti di Renzo De Felice. Dirige la Fondazione Ugo Spirito, che conserva i carteggi di Camillo Pellizzi, Giuseppe Bottai e Riccardo Del Giudice. Nel contempo si è provveduto ad allestire la sede del Centro studi, in via Fantoni, all’interno di Palazzo Coen. Lì saranno trasferiti i tre archivi già acquisiti (il primo è del maresciallo Graziani, responsabile militare della Rsi, settanta scatoloni di documenti, il secondo apparteneva a Susmel, l’ultimo a un privato), restaurati dalla scuola Enaip di Botticino, catalogato da Cecilia Gatti e Mara Pozzi, e microfilmati.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video