giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAttualitàDesenzano del Garda in aiuto ai terremotati
L’amministrazione comunale ha avviato una sottoscrizione aperta a tutti per aiutare le popolazioni dei tre comuni più colpiti dal sisma del 24 agosto in Italia centrale, mentre i volontari, coordinati dalla Polizia locale, sono pronti a intervenire in caso di bisogno.

Desenzano del Garda in aiuto ai terremotati

L’amministrazione comunale di Desenzano del Garda manifesta la propria solidarietà alle popolazioni dell’Italia centrale, che nella notte del 24 agosto scorso hanno perso tutto nel gravissimo terremoto che ha colpito le provincie di Rieti, Ascoli Piceno e Perugia, tra cui hanno perso la vita molti bambini.

«Alla commozione deve subito seguire l’azione – dichiara il sindaco desenzanese Rosa Leso –. La macchina della solidarietà è scattata prontamente a livello nazionale, in tutto il nostro Paese, e anche la nostra comunità vuole essere concretamente vicina alle popolazioni più colpite dal sisma, nei tre comuni di Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto. L’appello a partecipare è rivolto a tutti: concittadini, turisti, aziende, associazioni…».

È stata deliberata oggi (25 agosto 2016) dalla giunta comunale e aperta dal sindaco e dagli assessori con un versamento personale la sottoscrizione per portare aiuti a questi tre comuni, attraverso i loro primi cittadini. «Affideremo quanto raccolto a Desenzano direttamente ai sindaci dei paesi – continua Leso – perché sono i primi con cui i cittadini si rapportano e che conoscono realmente le esigenze dei loro territori».

La sottoscrizione rimarrà aperta fino al 30 settembre 2016 con possibilità di effettuare un bonifico sul conto corrente del Comune (IBAN IT14G0503454462000000044424) oppure di fare il versamento alla Tesoreria comunale presso lo sportello del Banco Popolare in piazza Matteotti a Desenzano, specificando la causale “Aiuto ai terremotati dell’Italia centrale”.

La Polizia locale ha comunicato formalmente alla Regione Lombardia – Direzione Generale della Protezione Civile – la disponibilità a inviare in loco proprio personale, come già fatto in occasione del terremoto all’Aquila nel 2009. La Polizia municipale ha inoltre offerto la propria disponibilità a raccogliere, stoccare e trasportare materiali di prima necessità come coperte/vestiario intimo e calze/prodotti per l’igiene personale, coordinando il lavoro delle associazioni desenzanesi che hanno già messo a disposizione magazzini, automezzi e volontari.

 

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video