domenica, Luglio 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiLa Comunità del Garda prepara la fase di rilancio
Il presidente: «Siamo più conosciuti tra i non residenti». Il primo passo sarà una politica coordinata nel settore turistico

La Comunità del Garda prepara la fase di rilancio

Nella prima assemblea dopo il rinnovo, a Bardolino, il presidente della Comunità del Garda, Giuseppe Mongiello, e il segretario generale Lucio Ceresa hanno presentato i conti: 360 milioni di contributi da riscuotere dalle tre regioni e una cinquantina di arretrati dai comuni. Per questi ultimi si è deciso di affidare la pratica ai legali, affinchè recuperino i quattrini. E Claudio Molinari, assessore alla Cultura della Provincia autonoma di Trento (la maggiore debitrice), si è salvato in corner: proprio il giorno prima il suo «capo», Lorenzo Dellai, aveva incaricato l’ufficio Ragioneria di mettere mano al portafogli. Poi, come Bresciaoggi ha già riferito, l’assemblea ha trattato alcuni progetti originali (l’autodromo di Villafranca, approvato dal Veneto, l’ippodromo sollecitato anche da un gruppo di industriali bresciani, la ferrovia tra Peschiera e Gardaland, le cliniche riabilitative in collegamento con ospedali austriaci e tedeschi), ed è servita a fare il punto della situazione. Tra i presenti il presidente della Provincia di Verona, Aleardo Merlin, l’assessore ai Lavori pubblici di Palazzo Broletto, Mauro Parolini, Aldo Brancher, coordinatore del programma della Casa delle libertà (uno dei padri dell’accordo tra Forza Italia e Lega), i numeri uno dell’Azienda speciale Garda uno, Guido Maruelli, dell’Apt di Brescia, Maurizio Banzola, e di quella della sponda veronese del lago, Marco Zaninelli. Numerosi i punti toccati da Mongiello, a cominciare dallo Statuto. «L’immagine della Comunità – ha detto – è assai scolorita. Quanti cittadini del lago ne conoscono l’esistenza o ne avvertono gli effetti? Se ne servono di più i forestieri. Bisogna far crescere la consapevolezza di avere interessi comuni da difendere». Da qui la necessità di coordinare i diversi settori economici, iniziando dal turismo. «Abbiamo partecipato a tre fiere importanti: Berlino, Budapest e Monaco, dove ci siamo incontrati coi tedeschi dell’Adac per definire iniziative su navigazione da diporto e qualità dell’ambiente. Il primo obiettivo: porci da interlocutori con gli enti preposti al controllo delle acque, dei livelli e della sicurezza. In questo senso annuncio che ci sono fondate possibilità di riavere la motovedetta della Guardia costiera. Altri ambiti di confronto e discussione: i trasporti, la viabilità, la tutela e la pianificazione del territorio. E verranno potenziate anche le iniziative editoriali». Garantiscono in tal senso la Compagnia delle opere e Carla Boroni, neo addettastampa. E Gardaeventi? «Non è riuscito a decollare, forse perchè indirizzato troppo verso la danza. E non predisposto a una pluralità di funzioni nei settori dello sport, della cultura e del turismo. Di fatto, le pur lodevoli intenzioni della Comunità sono state vanificate da manifestazioni di carattere elitario o eccessivamente locale. E’ mancato un progetto di ampio respiro». Poi un accenno alla Lotteria concessa dal ministero della Finanze (verrà abbinata a una gara organizzata dal team della Centomiglia di Gargnano), un altro all’istituzione di un capillare sistema archivistico, poi a un convegno internazionale sulla realtà gardesana e alla consulenza fornita ai laureandi. Alla fine Mongiello ha ricordato le deleghe: il vicepresidente Giovanni Zappalà, sindaco di Brenzone, si occuperà del rapporto con gli enti (favorendo il rientro dei dissidenti); il geologo Vincenzo Ceschini di ambiente e territorio; Antonio Pasotti di turismo; Clara Merici di immagine complessiva; Marcello Cobelli di Internet; Bruno Righetti delle problematiche dell’entroterra. I compiti di Marcello Beschi, Adelio Zanelli, ex presidente, e Davide Bendinelli, assessore in Provincia a Verona, saranno definiti in futuro.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video