giovedì, Luglio 25, 2024
HomeMusicaConcertiLa Stagione Concertitica porta la musica internazionale a Desenzano
Partirà il 20 dicembre, con il Concerto di Natale, il cartellone dei concerti nella Capitale del Garda: otto appuntamenti tra prestigio e commemorazioni, con il filo conduttore della grande qualità della proposta

La Stagione Concertitica porta la musica internazionale a Desenzano

Un viaggio che va da Natale a Pasqua, otto concerti e tanta qualità. Presentata la rassegna della stagione concertistica che prenderà il via il 20 dicembre a Desenzano, andando a implementare e completare il prestigioso contesto culturale già iniziato con il teatro.

La partenza è già un biglietto da visita per l’intero cartellone: martedì 20 dicembre alle ore 21:00 nel Duomo desenzanese si esibirà l’orchestra dei “Cameristi”, formata da musicisti dell’Orchestra Sinfonica della RAI, in occasione del Concerto di Natale 2022. Bach, Mozart, Vivaldi e Corelli riecheggeranno tra le mura del Duomo grazie alla maestria dei musicisti di calibro nazionale.

Si passa poi a giovedì 29 dicembre con il tradizionale Concerto di Auguri, nella chiesa di San Biagio a Rivoltella, che quest’anno vedrà la presenza di un quintetto d’archi, i Philharmonisches Streichquintett Berlin, che è uno degli ensemble da camera più apprezzati a livello mondiale.

Nota di redazione: Il Quintetto dei Philharmonisches Streichquintett Berlin, viene fondato su iniziativa della giovane violoncellista russa Tatjana Vassilieva. Un ensemble di recentissima formazione e di alta classe composto da star internazionali, legate oltre che dall’amicizia anche da esperienza pluriennale nella musica da camera. Il repertorio spazia dal barocco al classico fino al romantico e oltre, avvalendosi spesso della collaborazione dei celebri solisti dei fiati dei Berliner.

Il 2023 si apre con il Recital Chitarristico di Alessio Sanfelice, domenica 15 gennaio alle 17:00 presso l’Auditorium Celesti: il giovane talento, già vincitore del concorso musicale “Città di Desenzano del Garda”, si esibirà con la sua fidata chitarra svariando da Bach a Brower in un percorso artistico ricco di competenza e bravura.

Gennaio prosegue con uno dei concerti più sentiti dal punto di vista del tema che affronta: venerdì 27 gennaio, sempre nell’Auditorium Celesti, toccherà all’Associazione “Musica InCanto” commemorare la Giornata della Memoria con un concerto dedicato. Un recital lirico presentato da Franco Masseroni che coinvolgerà volti noti del panorama desenzanese come la soprano Chiara Milini e la lonatese Marta Pluda: emozioni e ricordo di una giornata che anche la musica vuole celebrare nel migliore dei modi.

Milani, Raineri e Toso sono invece i maestri che porteranno il “Nuovo Trio Italiano d’Archi” in Auditorium domenica 5 febbraio, in un concerto per la Città con le musiche di Schubert, Schnittke e Beethoven ad alternarsi tra movimenti diversi, divertenti e solenni.

Domenica 19 febbraio sarà il turno di un duo vincente, quello tra clarinetto e pianoforte, rispettivamente suonati da Bruno Righetti e Claudio Bonfiglio. Appuntamento sempre all’Auditorium Celesti alle ore 17:00.

Sabato 18 marzo nuovo appuntamento commemorativo in occasione della Giornata per le Vittime del Covid: a loro sarà dedicato il Recital Pianistico di Paolo Sarubbi all’interno del “Celesti” a partire dalle ore 21:00. L’artista suonerà 15 impressioni per pianoforte in memoria di chi non è riuscito a superare il periodo pandemico.

Chiusura di rassegna affidata al Quartetto d’Archi della Scala, Manara, Pascoletti, Braconi, Polidori, con il Concerto di Pasqua che si terrà alla chiesa di San Biagio a Rivoltella, martedì 4 aprile alle ore 21:00.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video