lunedì, Luglio 22, 2024
HomeCulturaLonato, tutta la storia fra quattro pareti
Il centro di documentazione si farà: pronto il progetto, promosso dagli Amici della fondazione Ugo da Como. Già archiviate pubblicazioni per 500 titoli: dai testi antichi a fotocopie e microfilm

Lonato, tutta la storia fra quattro pareti

Lonato avrà un proprio centro di documentazione. Il progetto c’è. È stato pensato, studiato e promosso dall’associazione «Amici della fondazione Ugo da Como», che ha tutta l’intenzione di realizzarlo in tempi molto stretti. «È nostra convinzione – afferma Giancarlo Pionna, membro attivo del sodalizio culturale – che sia giunto il momento di tentare di far confluire in un’unica realtà quanto finora si è potuto raccogliere, salvare e conservare, in modo d’avere un punto di riferimento ben preciso per chi è interessato a saperne di più della realtà in cui è nato o in cui sta vivendo». Si parla di documenti, dunque, ma non solo. Non semplice carta scritta come tanti fogli burocratici, ma una parte importante della storia lonatese. Il progetto ha trovato l’appoggio dei responsabili della fondazione Ugo da Como grazie anche al sostegno di Luciano Faverzani. Sono stati già concessi in uso due locali nei pressi della Casa del Podestà, da destinare sia a sede dell’associazione, sia ad accogliere il nuovo centro. La struttura sarà accessibile a tutti coloro che per necessità di studio o per semplice desiderio intenderanno approfondire la conoscenza di Lonato e del suo territorio. Il programma di massima di ciò che si vuole attuare, senza porre limiti ad altre iniziative che man mano si ritenesse opportuno realizzare, è davvero notevole. Innanzitutto la raccolto di tutto quanto è stato finora pubblicato e scritto su Lonato, sugli argomenti più svariati. Il lavoro consisterà nel reperire per quanto possibile tutti i documenti e le pubblicazioni esistenti, in originale oppure, in caso di testi antichi o non più reperibili, in fotocopia o in microfilm. Questo lavoro per la verità ha già avuto inizio e in pochissimo tempo sono già state raccolte un centinaio di pubblicazioni contenenti circa 500 titoli. C’è poi la realizzazione di un archivio storico-fotografico. «Siamo a conoscenza – spiega Pionna – di quanto materiale di questo tipo si trovi nelle case delle famiglie lonatesi e corra il rischio un domani di andare disperso. Chi proprio non volesse cederlo, potrebbe accettare di farne una riproduzione». È previsto anche un censimento fotografico di opere d’arte, architettoniche, monumentali, nonché di scorci caratteristici di Lonato e delle sue frazioni. Lo scopo è promuoverne la conservazione e consegnare al futuro le immagini del paese all’inizio del terzo millennio. Infine lo studio e il censimento dell’ambiente del territorio lonatese, della flora, della fauna, dei siti archeologici, e una ricerca sulle tradizioni. «Sarà forse un progetto fin troppo ambizioso – conclude Pionna -, ma partiamo dal presupposto che alla sua realizzazione debbano collaborare non solo i componenti della nostra associazione, ma anche e soprattutto enti, sponsor privati e tutti coloro che hanno a cuore il bene del paese». Molti i modi nei quali è possibile collaborare: mettendo a disposizione il materiale di cui si è in possesso, segnalando le persone o gli enti che dispongono di qualcosa che possa interessare al progetto, collaborando direttamente nelle ricerche, nei lavori di catalogazione, schedatura, fotocopiatura, negli inserimenti in Internet e in quant’altro si rendesse necessario per ordinare in modo corretto il materiale che man mano affluirà al centro, sponsorizzando economicamente alcune specifiche campagne di ricerca e favorendo la pubblicazione o l’allestimento di mostre sui risultati delle ricerche. Chi volesse saperne di più, può contattare direttamente l’associazione a Lonato in via Rocca 2. oppure «cliccare» su E.mailpionna@libero.it. Roberto Darra

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video