venerdì, Luglio 19, 2024
HomeAttualità«Notte bianca» anche a Campo
L’iniziativa, prevista alla fine dell’estate, durante il festival della frazione. Concerti, mostre e incontri dalle 21 alle 6 nel borgo medievale

«Notte bianca» anche a Campo

Un festival estivo dedicato a Campo di Brenzone. E’ questa l’iniziativa che verrà presentata nel dettaglio domani, alle 11.30 in sala rossa nella sede della Provincia di Verona, dell’amministrazione comunale di Brenzone, guidata dal sindaco, Giacomo Simonelli. «Il progetto di recupero ambientale del nostro splendido borgo medievale alle pendici del Baldo» ha illustrato il primo cittadino, «è davvero una priorità ed un’ urgenza per i cittadini di Brenzone e per questa amministrazione comunale. Dobbiamo assolutamente valorizzare e fare conoscere sempre più il nostro progetto su Campo, in modo da raccogliere sinergie e i fondi necessari per attuare il progetto di recupero e ristrutturazione già condiviso con enti e associazioni pubbliche e private. Di qui l’idea di creare un vero e proprio Festival estivo con numerose iniziative. La prima sarà il 2 giugno prossimo, con la Festa dei sentieri ed il raduno delle bande musicali a Campo». In occasione della Fiera di Santa Caterina, patrona di Castelletto, a fine novembre l’amministrazione comunale aveva organizzato una serata nella quale erano intervenuti pure alcuni esperti del Politecnico di Milano. Ingegneri ed architetti che avevano studiato per mesi e delineato i dettagli del borgo arrampicato sulla collina baldense avevano presentato, con tanto di diapositive, le possibili soluzioni di ripristino delle antiche case e di recupero ambientale. Il tutto adottando soluzioni tecniche assolutamente all’avanguardia e nel massimo rispetto della natura circostante. Durante la serata, erano pure intervenuti il preside di Verona Butturini e il presidente della Provincia, professor Elio Mosele. Da più parti era stata confermata al sindaco Simonelli la totale disponibilità di enti ed istituzioni a collaborare ad un progetto che vedrebbe la frazione di Campo come punto di riferimento per un turismo rurale e culturale, da promuovere in Italia e all’estero. A questo scopo, era stata creata appositamente la Fondazione Campo di cui fanno parte, oltre all’amministrazione comunale, pure la Comunità Montana del Baldo, l’Ugav, l’associazione albergatori della riviera veronese del Garda, il Comitato del Baldofestival e la Regione Veneto. Quest’ultima aveva aderito alla Fondazione a pochi mesi dalla sua costituzione ed aveva sorpreso gli stessi amministratori di Brenzone. Inoltre, l’assessore regionale ai lavori pubblici, Massimo Giorgetti, aveva evidenziato, a fine 2005, come «sia la legge sul recupero del centri storici, che altre normative consentano di finanziare progetti mirati al recupero ed alla salvaguardia monumentale del Borgo sopra Brenzone». «Stiamo ora attendendo l’adesione ufficiale della Provincia» ha ribadito Simonelli «che peraltro, informalmente, sappiamo già sta lavorando da tempo in questo senso, e della Camera di Commercio di Verona». Mercoledi mattina in sala rossa verranno intanto resi noti i dettagli di un Festival che, secondo le indiscrezioni, dovrebbe fare salire a Campo la Compagnia teatrale La Barcaccia, di Roberto Puliero e dovrebbe avere come epilogo, a fine estate, una sorta di «notte bianca» con varie manifestazioni ed intrattenimenti, dalle 21 alle 6 del mattino.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video