mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàOttimi gli allievi dell’Alberghiero
Nella sala ricevimenti dell’istituto, bene l’esame gastronomico di fine anno. I ragazzi del «Caterina de’ Medici» al primo posto in tre concorsi

Ottimi gli allievi dell’Alberghiero

Un anno da incorniciare per l’istituto alberghiero di Desenzano. In vari concorsi disputatisi in Italia ed anche all’estero, i ragazzi del «Caterina de’ Medici» hanno sbaragliato il campo. Nel VII concorso Sala Bar, cooordinati dal prof. Osvaldo Zucchelli, le allieve Debora De Bonis e Jennifer Patacchia si sono piazzate rispettivamente al secondo ed al terzo posto, con un punteggio finale che ha permesso alla scuola desenzanese di conquistare il primo posto tra quelli in gara. Nel 1° Beach Cocktail Tournament svoltosi ad Jesolo altri successi. Nella categoria «after dinner» il primo classificato è stato Federico Mergoni che, con Lorenzo Nervi, ha consentito al proprio istituto di insediarsi al primo posto. I due ragazzi erano coordinati dal noto barman Diego Lombardo, già campione mondiale nel 2002/2003. E ancora, al V Concorso Internazionale di Cucina «Mia Young» un altro allievo di Desenzano, Simone Paderno, si è aggiudicato la prima poltrona. Infine un terzo premio come «migliore scuola», con Luca Gatti e Simone Paderno nel Concorso Pasticceri Artigiani. Sabato sera, nella sala ricevimenti dell’istituto di Desenzano si è tenuta la cerimonia di fine anno scolastico con l’esame gastronomico e di sala delle classi III A e III D Cucina, III B Sala Bar e III C Ricevimento. Per la prima volta nella sua storia, come ha tenuto a sottolineare il preside Claudio Mazzacani, il «Caterina de’ Medici» desenzanese (l’altro istituto è a Gardone Riviera, ndr.), ha avuto come ospite al saggio un diplomatico dell’ambasciata del Ghana. Il perché è presto spiegato. Tra gli studenti di una delle quattro classi partecipanti vi sono tre giovani ghanesi, due del Marocco e uno della Nigeria. Il diplomatico africano si è complimentato sia con i suoi giovani connazionali sia con il personale della scuola. Oltre al preside, c’erano il direttore della scuola e organizzatore della serata, Valter Mesar, che è anche presidente dell’Associazione Cuochi Bresciani; quindi alcuni dirigenti scolastici, il sindaco Fiorenzo Pienazza e l’assessore Adelio Zanelli, il capitano dei Carabinieri Francesco Pecoraro, accompagnato dal luogotenente Peruzzo, il presidente onorario dell’Aic, Enzo Dellea, con il segretario della Federazione Italiana Cuochi, Gianpaolo Cangi. Il menù, particolarmente curato, ha visto un ricco buffet di antipasti (con una proposta del Ghana), seguito da un risotto agli asparagi e formaggella di Tremosine e da stracci di pasta integrale con ragù di lago, quindi un filetto di manzo alla Robespierre con contorno di patate e zucchine al ventaglio. Applaudito infine il buffet di dessert, nel quale hanno trovato posto perfino dolci tradizionali del Marocco. L’istituto desenzanese, che ha conosciuto un incredibile boom di iscrizioni negli ultimi anni grazie alla capacità dei suoi vertici ed alla posizione turistica del basso Garda, conta oltre 420 alunni, mentre quello di Gardone Riviera ne ha circa 350.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video