venerdì, Luglio 19, 2024
HomeAttualitàPozzolengo ricordal’arte di Ugo Mulas
Nel 35esimo dalla scomparsa

Pozzolengo ricordal’arte di Ugo Mulas

Ricorre oggi a Pozzolengo il 35° anniversario della scomparsa di Ugo Mulas, un concittadino divenuto uno dei più grandi fotografi del mondo. Era nato a Pozzolengo il 28 agosto 1928 da madre trentina, Carmela Bresciani, e padre sardo, Pasquale maresciallo dei carabinieri.Dopo gli studi superiori a Desenzano, Ugo Mulas studia Giurisprudenza all’Università di Pavia, ma lascia l’ateneo ad un passo dalla laurea per dedicarsi all’arte della fotografia, frequentando a Milano il famoso Bar Giamaica. L’ amico Franco Piavoli, regista, gli sconsigliò la fotografia, perchè «arte minore». Ma Ugo Mulas porterà quell’arte al massimo splendore. Lavora alla Biennale di Venezia; va negli Stati Uniti con gli artisti della Pop- Art. Nel 1995 a Parigi si apre una Mostra di cinque maggiori artisti della fotografia mondiale: uno dei cinque è Ugo Mulas.Colpito da un male incurabile, Ugo Mulas muore a 45 anni. Le sue spoglie riposano nel piccolo cimitero di Pozzolengo, paese che lui non dimenticò mai. Sulla sua tomba solo il nome e cognome e due date: 28-8-1928/2-3-1973.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video