giovedì, Giugno 13, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiScuole, Provincia di Brescia sott'accusa
Discriminati gli studenti iscritti a Castiglione: niente agevolazioni L'assessore Bertoli critica i colleghi «Così limitano la scelta dei ragazzi sugli istituti»

Scuole, Provincia di Brescia sott’accusa

Scoppia la guerra tra Castiglione e la Provincia di Brescia per le scuole superiori e per gli incentivi che la Regione, attraverso le province, può elargire agli studenti. A lanciare una vera e propria offensiva nei confronti dei rappresentanti degli enti provinciali limitrofi è stato a nome anche di altre componenti istituzionali, il vicesindaco di Castiglione Giuseppe Bertoli.L’episodio a cui fa riferimento Bertoli, in una lettera piuttosto dura scritta ai bresciani, è per la verità abbastanza singolare. Infatti, riassumendone i tratti principali, la vicenda sta più o meno in questi termini.Ai ragazzi delle scuole medie dei comuni bresciani che confinano con Castiglione delle Stiviere, è stato comunicato che verranno attuati e messi a disposizione i dettati delle leggi regionali che sono state approvate in Lombardia: si tratta degli incentivi e degli assegni di studio per favorire il diritto allo studio anche in riferimento all’iscrizione alle scuole medie superiori.Ma non solo: le agevolazioni ed i contributi sarebbero a disposizione solamente per quegli studenti bresciani che frequentano le scuole bresciane e non cioè per tutti coloro che hanno intenzione di iscriversi o sono già iscritti all’Istituto secondario superiore Gonzaga di Castiglione delle Stiviere. «Mi sembra un gesto molto grave – ha commentato l’assessore Bertoli – in quanto va a creare una vera e propria discriminazione nei confronti delle nostre scuole. Noto infatti che Castiglione delle Stiviere, con le sue scuole superiori, è un polo scolastico molto importante, che ha valenza decisamente interprovinciale.Al Gonzaga, dopo l’istituzione dell’Itc e con i corsi del Classico e dello Scientifico, sono moltissimi gli studenti bresciani iscritti e che hanno intenzione di iscriversi. Anche la Provincia di Mantova ed il comune di Castiglione stanno moltiplicando gli sforzi per potenziare la struttura: a questo punto i ragazzi che risiedono in provincia di Brescia, con la scelta dei loro governanti che elargiranno loro gli assegni di studio solamente se saranno iscritti a scuole bresciane, sono limitati nella loro scelta. Speriamo – ha concluso Bertoli – che la nostra lamentela venga tenuta in considerazione dalla Provincia di Brescia e dagli amministratori dei comuni vicini al nostro».

Nessun Tag Trovato
Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video