mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiSul lungolago. Panorama sparit
I lavori sulla diga lo hanno nascosto. Ora la ditta appaltatrice dovrà provvedere alla risistemazione dei macigni di rinforzo

Sul lungolago. Panorama sparit

Ieri mattina, tra le persone che passeggiavano sul lungolago di Desenzano si sono diffuse sorpresa e preoccupazione: qualcuno deve aver pensato che non fosse più possibile godere il panorama della penisola di Sirmione e del litorale veronese. E tra l’altro, ieri, grazie alla giornata straordinariamente limpida, la vista del Garda da Desenzano era incomparabile. Cos’era successo? A seguito dei lavori appaltati dal Genio civile di Brescia nel giugno 2000 per rinforzare la scogliera della diga foranea del porto principale, erano stati ammassati centinaia di nuovi massi proprio a ridosso della stessa diga. I massi, però, erano stati piazzati a un’altezza superiore di 70 centimetri rispetto a quella della massicciata della diga. E qualcuno, di conseguenza, ha pensato di dover dire addio al panorama da piazza Matteotti e dal ponte alla Veneziana. Invece si tratta solo di un problema temporaneo: lo hanno spiegato i tecnici del Genio civile, che hanno subito consultato la ditta appaltatrice dei lavori. Proprio la ditta ha infatti piazzato i macigni in modo non perfetto, fino al punto, dicevamo, di bloccare la visuale; e ora provvederà alla loro risistemazione. La segnalazione ufficiale del problema si deve al consigliere comunale Rino Polloni, e successivamente anche il sindaco Cino Anelli, informato del problema, è intervenuto contattando lo Stap (il Servizio provinciale della Regione), per invitarlo a provvedere prima che l’operazione di risistemazione dei massi diventi problematica e dannosa. Il rinforzo della scogliera, finanziato dalla Regione un paio d’anni fa, si era reso necessario a causa di cedimenti parziali che minacciavano l’attiguo porto Pontili: le lagheggiate dello scorso anno avevano causato danni anche ai natanti ormeggiati.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video