giovedì, Luglio 18, 2024
HomeEventiSwim The Island Sirmione 2024: Nuoto e Determinazione tra Sole e Pioggia

Swim The Island Sirmione 2024: Nuoto e Determinazione tra Sole e Pioggia

La nona edizione di Swim The Island Sirmione si è svolta il 22 e 23 giugno, portando nuotatori da tutta Italia e dall’estero a sfidare le acque del Lago di Garda. Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, l’evento ha dimostrato ancora una volta la passione e la determinazione dei partecipanti.

Un Weekend di Contrasti Climatici

Sabato 22 giugno, sotto un sole estivo, Sirmione è stata invasa da circa 1.500 boe colorate che hanno animato le acque del lago. Tuttavia, domenica il clima è cambiato drasticamente con piogge abbondanti che hanno costretto gli organizzatori a modificare i piani iniziali. Nonostante ciò, la competizione è proseguita grazie alla flessibilità dell’organizzazione TriO Events e al patrocinio della Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comune di Sirmione.

Massimiliano Rovatti, uno degli organizzatori, ha spiegato: “Domenica mattina le previsioni meteo avverse si sono confermate realtà. Dopo attente valutazioni abbiamo deciso di utilizzare lo specchio d’acqua già destinato alla gara solo nella zona di massima sicurezza.”

I Vincitori delle Competizioni

Classic Swim

  • Femminile: Emma Milan ha conquistato il primo posto con un tempo di 31’12’’, seguita da Valentina Dorfmann (+1:13) e Sofia Scarfone (32’31’’).
  • Maschile: Yannick Cappelletti si è imposto con un tempo di 29’45’’, seguito da Michele Chiarini (+7) e Nicholas Mazzoleni (29’54’’).

Combined

  • Femminile: Rebecca Rimoldi del Circolo Canottieri Aniene ha vinto con un tempo di 52’57’’, seguita da Sheila Canevese (53’29’’) ed Elisabetta Rossi (54’47).
  • Maschile: Stefano Ghisolfo della Superba Nuoto ha dominato con un tempo di 50’39’’, seguito da Andrea Ramon (+14) e Jacopo Ceruti (51’37’’).

Short Swim

  • Femminile: Ludovica Perseu ha ottenuto il primo posto con un tempo di 23’35”, seguita da Daniela Zadra (25’19”) ed Emma Milan (+2″).
  • Maschile: Ancora Yannick Cappelletti in testa con un tempo di 23’30”, seguito da Nicholas Mazzoleni (23’44”) ed Edoardo Bidoggia (24’36”).

L’importanza della Sicurezza

Le condizioni meteo avverse hanno reso necessario ridurre il percorso originario della Classic Swim da 3.200 a 2.500 metri per garantire la sicurezza dei nuotatori. Questo adattamento ha permesso agli organizzatori di monitorare attentamente i partecipanti grazie al team rescue posizionato strategicamente lungo il tracciato.

Il sindaco Luisa Lavelli ha elogiato l’organizzazione per la gestione delle difficoltà: “Ancora una volta l’organizzazione e gli swimmer ci hanno dimostrato come determinazione e passione siano fondamentali nell’affrontare condizioni avverse.”

Eventi Collaterali

Il weekend sportivo è stato inaugurato dalla KID’S THE ISLAND dedicata ai più giovani su tracciati variabili dai 100 ai 400 metri a seconda dell’età. Grande entusiasmo anche per il Family/Team Event (800m) e la staffetta MWM Relay (800m). La suggestiva Sunset Swim (1.500m), partita dalla spiaggia Giamaica al tramonto, ha preceduto la cerimonia della consegna della Bandiera Blu 2024 alla presenza delle autorità locali.

Prossime Tappe del Circuito

Dopo l’entusiasmante tappa sarda dell’8-9 giugno a San Teodoro, gli atleti torneranno in acqua per l’attesissimo evento SWIMTHEISLAND Golfo d’Isola previsto per il 5-6 ottobre nelle acque protette dell’Area Marina Protetta Bergeggi.

Per ulteriori informazioni sul programma completo visitate www.swimtheisland.com.

English Version
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video