lunedì, Luglio 22, 2024
HomeManifestazioniAvvenimenti«Un lavoro fatto di fiducia: chi se ne va lascia un vuoto»
Ce l'hanno un pensiero grigio, i vigili del fuoco di Castiglione. E forse, è qualcosa di più di un pensiero. E' un magone.

«Un lavoro fatto di fiducia: chi se ne va lascia un vuoto»

Ce l’hanno un pensiero grigio, i vigili del fuoco di Castiglione. E forse, è qualcosa di più di un pensiero. E’ un magone. E si chiama turn over. Normale, ovvio, come in qualsiasi altra azienda.Un diritto intoccabile che appartiene ad ogni lavoratore, quello di chiedere il trasferimento per avvicinarsi a casa, alla famiglia. Lo sanno bene, «è un diritto sacrosanto», però ad ogni vigile che se ne va dopo un po’ di anni corrisponde un gran magone per quelli che restano. Perché con ogni divisa che parte vanno in fumo complicità, amicizia, abitudini. Fiducia, soprattutto. «Il nostro è un lavoro basato innanzitutto sulla fiducia, che si sviluppa, ovviamente, quando impari a conoscere una persona- spiega Dario Cobelli, il caporeparto del turno giornaliero- Su ogni intervento non solo il caposquadra, ma anche tutti gli altri devono sapere esattamente cosa farà ognuno, come si muoverà. Ognuno deve potersi fidare, in sostanza. E questo avviene dopo un po’ che si lavora insieme». Fino a quando le persone non se ne vanno. «E’ inevitabile- continua Cobelli- d’altra parte molte persone vengono dal Sud, perché qui c’è molta più offerta di lavoro, e dopo un po’ vogliono tornarci».E quelli che se ne vanno sono tanti: «Ormai di originari della zona qui siamo in pochi. Ma ci troviamo benissimo con tutti».

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video