Tema: " TERRITORIO BENECENSE E QUALITA' DELL'AMBIENTE"

10° concorso per borsa di studio

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

10° CONCORSO PER BORSA DI STUDIOTERRITORIO BENACENSE E QUALITA’ DELL’AMBIENTE” L’Am­min­is­trazione Comu­nale di Peschiera del Gar­da (Verona), in col­lab­o­razione con il di Bus­solen­go (VR), indice un con­cor­so per il con­fer­i­men­to di per:• Tesi di Lau­rea con­se­gui­te in Cor­si di Lau­rea quadri­en­nali-quin­quen­nali o in Cor­si di Lau­rea Spe­cial­is­ti­ci, • Tesi di Dot­tora­to o di Scuole di Spe­cial­iz­zazione o di Per­fezion­a­men­to post-lau­ream, rel­a­tive al ter­ri­to­rio bena­cense e alla qual­ità del­l’am­bi­ente, oltre che alla cit­tà di Peschiera del Garda.Lo stanzi­a­men­to è pari a Euro 2.865,00, dei quali Euro 2.165,00 per Tesi che appro­fondis­cano tem­atiche di carat­tere stori­co, artis­ti­co, sociale, eco­nom­i­co, ammin­is­tra­ti­vo e urban­is­ti­co, ed Euro 700,00 per Tesi di carat­tere ambi­en­tale, riguardan­ti la realtà aril­i­cense e gardesana.In par­ti­co­lare, nel­la ricor­ren­za del 450° anniver­sario dal­la fon­dazione del­la Fortez­za di Peschiera, saran­no par­ti­co­lar­mente con­sid­er­ate le tesi che abbiano per ogget­to gli aspet­ti iner­en­ti tale tematica.Le Tesi, opera di un sin­go­lo ma anche di più per­sone, devono essere state dis­cusse pres­so qual­si­asi Facoltà delle ital­iane, statali o pareg­giate, legal­mente riconosciute, negli Anni Acca­d­e­mi­ci 2001 – 2002, 2002 – 2003 e 2003–2004.I con­cor­ren­ti sono tenu­ti a pre­sentare:- Doman­da in car­ta sem­plice, ind­i­riz­za­ta al Comune di Peschiera d/G., nel­la quale si devono fornire:1. i dati anagrafici2. codice fiscale3. ind­i­riz­zo con recapi­to telefonico4. dichiarazione di accettare le pre­scrizioni del Ban­do. 5. dichiararazione di even­tuale con­cor­so e otten­i­men­to di altre borse di stu­dio (e se sia già sta­to edi­to o pre­sen­ta­to per essere pub­bli­ca­to) ciò comunque non esclude dal­la parte­ci­pazione al concorso.6. copia del­la Tesi, corre­da­ta even­tual­mente da mate­ri­ale illus­tra­ti­vo e da una breve sin­te­si scrit­ta, nel­la quale si pre­senti­no i meto­di e i risul­tati del­la ricer­ca; in tal sen­so pos­sono essere alle­gate anche even­tu­ali dichiarazioni dei docenti.7. cer­ti­fi­ca­to del­la Seg­rete­ria del­la Facoltà o Scuo­la di Spe­cial­iz­zazione che attesti la data di dis­cus­sione del­la Tesi e la val­u­tazione conseguita.8. dichiarazione scrit­ta che, qualo­ra il lavoro pre­sen­ta­to sia pre­mi­a­to o seg­nala­to, vi sia piena disponi­bil­ità all’u­ti­liz­zo, anche parziale, del­la Tesi stes­sa per even­tu­ali future pub­bli­cazioni edite o patro­ci­nate dal­l’Am­min­is­trazione Comu­nale di Peschiera del Gar­da. Copia del­la Tesi e i vari doc­u­men­ti dovran­no essere con­seg­nati (o inviati per pos­ta, e in questo caso farà fede la data del tim­bro postale di parten­za) entro il 30.04.2005 al seguente ind­i­riz­zo: Comune di Peschiera del Gar­da, P.le Bet­teloni 3 — C.A.P. 37019 (Verona), con la seguente dic­i­tu­ra: 10° Con­cor­so per Bor­sa di Stu­dio “Ter­ri­to­rio bena­cense e qual­ità dell’ambiente”.Una Com­mis­sione com­pos­ta da 3 mem­bri, di prova­to e riconosci­u­to liv­el­lo cul­tur­ale, nom­i­nati annual­mente dal­l’Am­min­is­trazione Comu­nale, e pre­siedu­ta dal Sin­da­co o suo del­e­ga­to sen­za dirit­to di voto sceglieà i lavori da premiare.La Com­mis­sione asseg­n­erà a suo insin­da­ca­bile giudizio, la Bor­sa di Stu­dio a una o più Tesi, sec­on­do la ripar­tizione che riter­rà più oppor­tu­na, comunque per un impor­to non infe­ri­ore a Euro 516 per ogni sin­go­lo lavoro, ris­er­van­dosi per­al­tro la facoltà di non asseg­nare i pre­mi qualo­ra non riten­ga meritevoli nes­sun lavoro tra quel­li esaminati.Le Tesi pre­sen­tate andran­no a incre­mentare il pat­ri­mo­nio del­la Comu­nale di Peschiera d/G.Per ogni informazione:dott. Car­lo Bovo — Bib­liote­ca Comu­nale (Tel. 045–6400153).

Parole chiave: -