Il gruppo sommozzatori di Riva organizza il 27º corso federale per sub

A scuola per scendere negli abissi

Di Luca Delpozzo
p.t.

Pren­derà il via il 23 novem­bre prossi­mo il 27º cor­so fed­erale per il con­segui­men­to del brevet­to di som­moz­za­tore sporti­vo di pri­mo, sec­on­do e ter­zo gra­do con res­pi­ra­tori ad aria (Ara), orga­niz­za­to dal­la scuo­la del Grup­po Som­moza­tori Coni-Fip­sas di Riva del Garda.Il cor­so dà la pos­si­bil­ità di con­seguire l’u­ni­co brevet­to riconosci­u­to dal­la Con­fed­erezaione mon­di­ale delle attiv­ità sub­ac­quee. Le lezioni saran­no tenute da istrut­tori fed­er­ali (quelle teoriche si svol­ger­an­no pres­so la sede di por­to San Nicolò, quelle pratiche si ter­ran­no nel­la pisci­na Enri­co Meroni) e l’età min­i­ma per pot­er pren­dere parte al cor­so è di 14 anni.Per avere ulte­ri­ori infor­mazioni o per far per­venire la pro­pria iscrizione all’inizia­ti­va è pos­si­bile riv­ol­ger­si allo 0464/555120 del­la sede dei som­moz­za­tori rivani al por­to S.Nicolò, dalle 9 alle 12.30 di ogni giorno fes­ti­vo, oppure tele­fo­nan­do ai numeri 0464/510044 o 0464/51783.