Dal 1968 premiati i collaboratori “più fedeli”

Annuale festa del Gruppo Seniores di Terme di Sirmione: 151 gli iscritti, di cui 23 fedelissimi con 40 anni di servizio

Di Redazione

Come ogni anno, da qua­si 50, si rin­no­va l’appuntamento di con la pre­mi­azione di alcu­ni dipen­den­ti, quel­li più fedeli all’azienda, che con­tribuis­cono da 20 anni al suo svilup­po e cresci­ta. Ieri, pres­so l’Hotel Acqua­vi­va del Gar­da di Desen­zano, si è svol­ta la cer­i­mo­nia uffi­ciale di pre­mi­azione dei nuovi iscrit­ti al Grup­po Seniores, che riu­nisce non solo i dipen­den­ti ma anche gli ex dipen­den­ti con più di vent’anni di servizio.

Il Grup­po Seniores, nato l’8 novem­bre del 1968, arri­va oggi a 151 iscrit­ti, di cui 43 in servizio, e 23 “fedelis­si­mi”, con ben 40 anni di attiv­ità. Di questi, 5 sono anco­ra in servizio.

Accom­pa­g­na­ta dal tradizionale pran­zo, la cer­i­mo­nia ha avu­to come momen­to cen­trale la pre­mi­azione dei nuovi iscrit­ti. 6 quest’anno i col­lab­o­ra­tori che com­pi­ono 20 anni in Terme di Sirmione: Rober­to Cac­caro, Anna Cat­toz­zo, Gabriel­la Cornol­di, Clau­dio Mon­ese, Val­ly Pasquali, Nico­let­ta Zan­domeneghi. Numeri che con­fer­mano l’importanza del Grup­po Seniores e la fedeltà di tante per­sone all’azien­da e ai val­ori che por­ta avan­ti.

Nel 2016 Terme di Sirmione ha rag­giun­to la pun­ta mas­si­ma di 449 dipen­den­ti, 38 in più rispet­to all’anno prece­dente. Col­lab­o­ra­tori che prin­ci­pal­mente sono res­i­den­ti nel ter­ri­to­rio e nei comu­ni lim­itrofi. La loro cel­e­brazione rap­p­re­sen­ta quin­di un appun­ta­men­to impor­tante non solo per l’azienda, ma per l’intera comu­nità. Alla fes­ta del Grup­po Seniores era­no pre­sen­ti, infat­ti, oltre al Pres­i­dente e Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to del­la soci­età Gia­co­mo Gnut­ti, al Diret­tore Gen­erale Margheri­ta De Angeli e ai mem­bri del Con­siglio di Ammin­is­trazione e del Col­le­gio Sin­da­cale, anche il Sin­da­co di Sirmione Alessan­dro Mat­tin­zoli, accom­pa­g­na­to dal Vice Sin­da­co Luisa Lavel­li e il Sin­da­co di Desen­zano con il suo vice sin­da­co Pao­lo For­men­ti­ni.

Come sot­to­lin­eato dal Pres­i­dente Gia­co­mo Gnut­ti durante il suo dis­cor­so. “Il volto di un’impresa è anche il volto delle per­sone che vi lavo­ra­no, e il benessere dei col­lab­o­ra­tori, il cosid­det­to wel­fare azien­dale, e la qual­ità delle loro relazioni con­tribuis­cono allo svilup­po di un’azienda. Riten­go che anche in una soci­età di servizi sia strate­gi­ca una polit­i­ca di ges­tione del per­son­ale inseri­ta in un mod­el­lo orga­niz­za­ti­vo indus­tri­ale. Il numero cres­cente dei soci del Grup­po Seniores ci rende orgogliosi e ci dimostra che è impor­tante e pos­si­bile perseguire un raf­forza­men­to di fedeltà al lavoro e di apparte­nen­za all’azienda nel lun­go peri­o­do e nel­lo stes­so tem­po inno­vare costan­te­mente. Terme di Sirmione sta crescen­do di anno in anno, amplian­do i servizi offer­ti e la ter­ri­to­ri­al­ità in cui opera: siamo a e a Bres­cia con store mono­mar­ca, e con la recente acqui­sizione del­la soci­età Bogli­a­co Golf Resort, pro­pri­etaria del­lo stori­co Golf Bogli­a­co e delle strut­ture immo­bil­iari ricettive che ne fan­no parte, siamo un’azienda globlale del tur­is­mo sul Gar­da.”