La «Bandiera blu» continua a sventolare

Confermato il riconoscimento

20/05/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

Per il quar­to anno (non con­sec­u­ti­vo) Sirmione può issare la «» euro­pea lun­go tut­to il suo litorale. Anche se man­ca la con­fer­ma uffi­ciale (ques­ta mat­ti­na a Roma si tiene la con­feren­za stam­pa di pre­sen­tazione delle local­ità pre­mi­ate nel­la sede del­la Fed­er­azione Euro­pea per l’Am­bi­ente), la peniso­la garde­sana può sicu­ra­mente fes­teggia­re un record che poche altre local­ità di vil­leg­giatu­ra ital­iane pos­sono vantare Dal 2000 fino ad oggi (tranne un anno) il ves­sil­lo blu può sven­to­lare incon­trasta­to sulle spi­agge e sul ter­ri­to­rio di Sirmione. Tut­to questo gra­zie al grande e paziente lavoro mes­so in moto dal Cen­tro di Ril­e­va­men­to Ambi­en­tale e dal Comune che, attra­ver­so con­tinui inter­ven­ti di miglio­ra­men­to del­la qual­ità del­la vita e del­l’am­bi­ente, han­no per­me­s­so il rag­giung­i­men­to del pres­ti­gioso tra­guar­do. Che non pre­mia soltan­to la valid­ità delle acque di bal­neazione, ma anche una serie di para­metri quali: la delle acque reflue ed un’­ef­fi­ciente rete fog­nar­ia, l’arredo urbano ben cura­to, gli spazi ded­i­cati ai cor­si di edu­cazione ambi­en­tale (il Cra ne orga­niz­za parec­chi), le agevolazioni per i dis­abili, quin­di la qual­ità delle strut­ture ricettive, la seg­nalet­i­ca tur­is­ti­ca sem­pre aggior­na­ta e, via via, un lun­go numero di requisiti.

Parole chiave: