Si rinnova anche quest’anno l’amicizia del coro «Le Voci di Malcesine» con il rinomato coro «I Crodaioli» di Arzignano (Vicenza).

Cori di fine estate in castello con gli amici finlandesi e vicentini

05/09/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Si rin­no­va anche quest’anno l’amicizia del coro «Le Voci di Mal­ce­sine» con il rino­ma­to coro «I Cro­daioli» di Arzig­nano (Vicen­za). Giovedì si ter­rà al Teatro Lacaor di Mal­ce­sine alle 21 il con­cer­to corale, in un cer­to sen­so, più impor­tante nel cal­en­dario delle attiv­ità delle Voci di Mal­ce­sine, insieme con le quali can­ter­an­no appun­to i Cro­daioli, diret­ti dal Mae­stro Bepi De Marzi e il coro fin­lan­dese «Con Amore» diret­to dal Mae­stro Heik­ki Vaana­nen. La ser­a­ta, inti­to­la­ta «Pri­ma che finis­ca l’estate: cori in castel­lo» si dividerà in due par­ti, durante le quali ver­ran­no pre­sen­tate can­zoni popo­lari e d’autore, ital­iane e straniere. L’eccezionale pre­sen­za del coro dei Cro­daioli è sicu­ra­mente moti­vo di sod­dis­fazione per l’Associazione Corale Cima Valdrit­ta, pro­motrice insieme alla locale Isti­tuzione Mal­ce­sine Più di questo even­to musi­cale. Inoltre, gra­zie alla parte­ci­pazione degli ami­ci fin­lan­desi, la ser­a­ta si prospet­ta all’insegna dell’internazionalità. Come gli appas­sion­ati del can­to popo­lare ben san­no, il Coro dei Cro­daioli è famoso in tut­to il mon­do, soprat­tut­to per il fat­to di pro­porre solo can­zoni scritte dal suo diret­tore: ques­ta orig­i­nalis­si­ma scelta ha reso questo coro uni­co nel suo genere, tan­to da essere richiesto per ser­ate e con­cer­ti in innu­merevoli occa­sioni, sia in Italia che all’estero. Nel­la ser­a­ta di Mal­ce­sine, i Cro­daioli pre­sen­ter­an­no sei can­zoni, alcune delle quali sono pro­prio le più recen­ti com­po­sizioni del mae­stro vicenti­no. Seguirà poi il coro fin­lan­dese «Con Amore» con brani trat­ti dal reper­to­rio tradizionale fin­lan­dese e di De Marzi, un pic­co­lo omag­gio al mae­stro e al suo coro; infine sarà il turno del coro ospi­tante. Il pro­gram­ma prevede, per con­clud­ere la ser­a­ta, il can­to a cori uni­ti del «Sig­nore delle Cime», forse la più nota fra le com­po­sizioni del mae­stro vicenti­no. Questo è già il ter­zo anno con­sec­u­ti­vo che il legame fra i tre cori si con­fer­ma a Mal­ce­sine attra­ver­so un con­cer­to. Bisogna infat­ti risalire al 1997, quan­do una corista delle Voci di Mal­ce­sine conobbe, per una for­tu­na­ta coin­ci­den­za, il Mae­stro De Marzi, una delle per­son­al­ità più note nel panora­ma del­la coral­ità ital­iana. Da questo incon­tro e dal con­tat­to con il coro fin­lan­dese, ospite tur­is­ti­co da più di 14 anni del­la local­ità melsinea, è nata una felice ami­cizia: addirit­tura il coro «Con Amore» ha avu­to l’estremo priv­i­le­gio e piacere di ospitare i Cro­daioli lo scor­so anno in Fin­lan­dia, durante una tournée che ha toc­ca­to Helsin­ki e le mag­giori local­ità fin­lan­desi. Il coro fin­lan­dese ha subito apprez­za­to l’originalità delle com­po­sizioni del De Marzi, tan­to da averne inserite parec­chie nel pro­prio reper­to­rio. Quel­lo che si prospet­ta per giovedì sera sarà anche un lieto momen­to per rivedere ami­ci prove­ni­en­ti da lon­tano, nel­la mag­i­ca atmos­fera del can­to corale. La ser­a­ta, inoltre ha una par­ti­co­lare ril­e­van­za per le Voci di Mal­ce­sine. Il con­cer­to sarà infat­ti l’ultimo in cui le Voci di Mal­ce­sine saran­no dirette dell’attuale mae­stro Enri­co Miaro­ma. Dopo tan­ti anni di attiv­ità, ric­chi di impeg­no ed alli­etati da pic­cole e gran­di sod­dis­fazioni, il mae­stro Enri­co Miaro­ma las­cia la direzione delle Voci di Mal­ce­sine. Lo seguirà un altro gio­vane musicista trenti­no, Mirko Vez­zani, il cui cur­ricu­lum di stu­di e di espe­rien­ze fa ben sper­are per il futuro del coro melsineo.