Dallo sportello polifunzionale al sistema PagoPA: così il Comune di Lonato del Garda avanza nel digitale

19/04/2019 in Attualità
Di Redazione

Il Comune di Lona­to del Gar­da pro­cede sul­la via del­la “dig­i­tal­iz­zazione”. Le parole chi­ave sono sem­pli­fi­cazione e inno­vazione: dopo il suc­ces­so del­lo sportel­lo uni­co per le attiv­ità pro­dut­tive (Suap) e la pre­sen­tazione del­lo sportel­lo dell’edilizia (Sue) ai pro­fes­sion­isti, con­sen­ten­do di gestire inter­ven­ti in dig­i­tale, sono in arri­vo le nuove piattaforme per i cit­ta­di­ni. I pro­ced­i­men­ti prin­ci­pali del­la pub­bli­ca ammin­is­trazione potran­no essere richi­esti via inter­net tramite un pc, tablet o smartphone.

Come pre­vis­to dal codice dell’amministrazione dig­i­tale (d.lgs n.82 del 07/03/2005), attra­ver­so lo sportel­lo polifun­zionale telem­ati­co, sarà pos­si­bile pre­sentare pratiche online a qualunque ora del giorno, sen­za dover andare in comune; sarà avvi­a­ta inoltre una piattafor­ma per i servizi sco­las­ti­ci, che per­me­t­terà di iscri­vere i pro­pri figli alla men­sa, preno­tare il bus e altri servizi. Il tut­to nel rispet­to delle dis­po­sizioni leg­isla­tive, pre­viste in mate­ria di trasparen­za amministrativa.

Per pre­sentare le novità il Comune ha orga­niz­za­to due appun­ta­men­ti pub­bli­ci:

Lunedì 6 mag­gio alle 20.30 pres­so il Teatro Italia l’amministrazione illus­tr­erà le nuove piattaforme ded­i­ca­ta a gen­i­tori e alun­ni delle scuole lonate­si, per i servizi sco­las­ti­ci, come pot­er accedere con le pro­prie cre­den­ziali ris­er­vate e com­pi­lare il mod­u­lo di iscrizione online, più altre infor­mazioni tec­niche con il sup­por­to dei part­ner tec­no­logi­ci del­la Soci­età Viven­da e Globo.

Giovedì 16 mag­gio alle ore 20.30 pres­so l’aula magna del­la scuo­la media “C.Tarello” si svol­gerà invece la pre­sen­tazione uffi­ciale a cit­ta­di­ni e asso­ci­azioni del­lo sportel­lo telem­ati­co polifun­zionale: si capirà come aut­en­ti­car­si  e come pre­sentare una pratica.

Tut­ti potran­no accedere alla nuo­va piattafor­ma online, anche chi non è dota­to di com­put­er o smarth­phone, con par­ti­co­lare atten­zione agli anziani, attra­ver­so la pre­dis­po­sizione di un’area  di “aiu­to” per i cit­ta­di­ni, ossia una postazione pc ded­i­ca­ta in munici­pio, oltre al tradizionale sup­por­to pres­so gli uffi­ci comu­nali. Riman­gono a dis­po­sizione anche i com­put­er pres­so la sala infor­mat­i­ca del­la civi­ca, che sono dotate di let­tore di smart card, nec­es­sario per l’accesso ai servizi del­lo sportel­lo con la car­ta nazionale CNS (per chi non è in pos­ses­so dell’identità dig­i­tale Spid). Il pin del­la CNS può essere richiesto anche pres­so i gli uffi­ci comunali.

Cos’è lo sportel­lo polifun­zionale? Garan­tisce la sem­pli­fi­cazione dell’interazione tra cit­ta­di­ni, pro­fes­sion­isti, imp­rese con la pub­bli­ca ammin­is­trazione. Ridur­rà i tem­pi di atte­sa, snel­lirà le modal­ità oper­a­tive, riducen­do i doc­u­men­ti car­ta­cei in ingres­so. Questo con­sen­tirà di abit­u­are sem­pre più la cit­tad­i­nan­za ad accedere in modal­ità telem­at­i­ca ai servizi comu­nali, riducen­do fino ad annullare le pratiche car­tacee (con un risparmio di carta).

Il por­tale comu­nale, gesti­to con il part­ner “Globo”, rac­chi­ude tan­ti set­tori comu­nali: trib­u­ti, servizi demografi­ci, sociali, ambi­ente e ter­ri­to­rio, lavori pub­bli­ci, sport e tem­po libero e molto altro.

La com­pi­lazione delle istanze online del­lo sportel­lo polifun­zionale avver­rà attra­ver­so pro­ce­dure gui­date, acces­si­bili  anche gra­zie al sis­tema pub­bli­co di iden­tità dig­i­tale spid.

L’introduzione pres­so il Comune di Lona­to del­la chi­ave dig­i­tale di acces­so ai servizi online del­la pub­bli­ca ammin­is­trazione tramite SPID o Car­ta Servizi, atti­va­ta con appos­i­to let­tore, deri­va dall’applicazione delle diret­tive statali in mate­ria, che preve­dono la creazione di un’i­den­tità dig­i­tale tramite la quale i cit­ta­di­ni pos­sano avere un acces­so per­son­ale, uni­vo­co e sicuro a tut­ti i servizi e doc­u­men­ti. Gli uten­ti pos­sono accedere così ai servizi del­l’am­min­is­trazione 24 ore su 24 e trovare risposte imme­di­ate ai loro bisogni.

Dai por­tali provin­ciali all’Inps, dalle preno­tazioni delle vis­ite mediche ai servizi ban­cari: la dig­i­tal­iz­zazione è inevitabile ed è gius­to met­tere tut­ti quan­ti nelle con­dizioni di affrontar­la con i giusti stru­men­ti. Per ottenere un’identità Spid l’utente deve fare richi­es­ta ai gestori attual­mente autor­iz­za­ti a liv­el­lo nazionale indi­cati sul por­tale di rifer­i­men­to (si veda il sito www.spid.gov.it).

«Tut­to questo con­fer­ma il proces­so di ammod­er­na­men­to inno­v­a­ti­vo e tec­no­logi­co di Lona­to del Gar­da, un per­cor­so avvi­a­to toc­can­do vari ambiti», spie­ga il con­sigliere comu­nale con incar­i­co all’innovazione tec­no­log­i­ca Mas­si­mo Castellini.

«Ricor­diamo l’incentivo del­la comu­ni­cazione attra­ver­so le app comu­nali, i dis­play infor­ma­tivi instal­lati in vari pun­ti cit­ta­di­ni, la pag­i­na Face­book comu­nale (Comune di Lona­to del Gar­da), le pub­bli­cazioni costan­ti sul sito web isti­tuzionale e la car­ta iden­tità elet­tron­i­ca. L’ammodernamento dei sis­te­mi infor­mati­ci comu­nali, l’attivazione del­la pro­to­col­lazione auto­mat­i­ca e del­la con­ser­vazione a nor­ma dei doc­u­men­ti e il servizio wifi libero e gra­tu­ito sul territorio».

Aggiunge inoltre Castelli­ni: «Sti­amo met­ten­do mano anche al sito inter­net del comune, attra­ver­so una riv­is­i­tazione grafi­ca così come pre­vis­to dalle linee gui­da imposte da Agid (Azien­da per l’Italia Dig­i­tale), ren­den­do la più sem­plice, flu­i­da e soprat­tut­to intu­iti­va. Una vol­ta “online” sarà pro­gram­ma­to a breve un ulte­ri­ore incon­tro con la cit­tad­i­nan­za per la pre­sen­tazione del nuo­vo sito aggior­na­to con i servizi correlati».

Infine, sta facen­do il suo esor­dio per alcune pro­ce­dure il sis­tema di paga­men­to PagoPA: un sis­tema di paga­men­ti elet­tron­i­ci che ren­derà più sem­plice, sicuro e traspar­ente qual­si­asi paga­men­to ver­so la pub­bli­ca ammin­is­trazione. PagoPA è una nuo­va modal­ità per eseguire pres­so i Presta­tori di servizi di paga­men­to (PSP) ader­en­ti, i paga­men­ti ver­so la pub­bli­ca ammin­is­trazione in modal­ità standardizzata.

La stra­da è trac­cia­ta: «La “smart city” del Comune di Lona­to – com­men­ta il sin­da­co – è un proces­so in con­tin­ua evoluzione, che sta molto a cuore alla nos­tra ammin­is­trazione. Un proces­so final­iz­za­to a sem­pli­fi­care e agevolare il rap­por­to dei cit­ta­di­ni con la pub­bli­ca ammin­is­trazione, un impeg­no con­tin­uo per il quale desidero ringraziare il con­sigliere Castelli­ni, che da tem­po ci si ded­i­ca con pro­fes­sion­al­ità a questo prog­et­to, il part­ner Globo e gli uffi­ci comunali».