Subacquei della protezione civile e tanti volontari nella giornata mondiale dedicata all’acqua. La squadra locale sta organizzando anche il gruppo antincendi e cerca adesioni

Domenica scatta l’operazione fondali puliti

Di Luca Delpozzo
Salvo D’Andrea

Asseg­nate alla sei roulotte per le emer­gen­ze. Il dipar­ti­men­to nazionale del­la pro­tezione civile ha asseg­na­to alla sezione oper­a­ti­va del­la soci­età nazionale di sal­va­men­to, con sede a Peschiera, 6 roulotte attrez­zate e for­nite di mate­ri­ale per inter­ven­ti su ter­ra fer­ma; sono a dis­po­sizione anche del­la pro­tezione civile in caso di bisog­no. In occa­sione del­la con­seg­na, si è par­la­to del suc­ces­so che ha avu­to il prog­et­to «Papà ti sal­vo io», inte­so a dif­fondere le tem­atiche iner­en­ti la sicurez­za del­la e che ha vis­to coin­volte in tut­ta Italia oltre 30 mila per­sone tra bam­bi­ni, gen­i­tori ed edu­ca­tori. Il prog­et­to è riv­olto ai ragazzi delle scuole ele­men­tari e medie, rap­p­re­sen­ta un pun­to di inizio per sen­si­bi­liz­zare i gio­vani ad un gius­to approc­cio ai rischi a cui sono quo­tid­i­ana­mente esposti. Il grup­po di Peschiera domeni­ca sarà impeg­na­to nel­la sec­on­da gior­na­ta mon­di­ale di bonifi­ca dei fon­dali che, come spie­ga Nico­la Soli­man, diret­tore tec­ni­co del­la scuo­la per bagni­ni di Verona, «ci vedrà impeg­nati sul litorale anti­s­tante il camp­ing Cisano fin dalle prime ore del mat­ti­no. Il prog­et­to Aware (l’abbreviazione sta per Aquat­ic world aware­ness respon­si­bil­i­ty and edu­ca­tion), ha vis­to lo scor­so anno la col­lab­o­razione di oltre un mil­ione di parte­ci­pan­ti alla bonifi­ca in varie par­ti del mon­do, con il recu­pero di ton­nel­late di mate­ri­ale, dal sem­plice mozzi­cone di sigaret­ta a ogget­ti ingom­bran­ti. I rifiu­ti più fre­quen­ti sono di 12 tipi: lat­tine, bic­chieri, cia­bat­te eccetera, tut­ti cat­a­lo­gati». La soci­età nazionale di sal­va­men­to invi­ta chi ama il lago a parte­ci­pare. Soli­man aggiunge: «Alla man­i­fes­tazione pos­sono parte­ci­pare tut­ti, dai sub­ac­quei alle famiglie al com­ple­to, saran­no cre­ate due squadre: la pri­ma chia­ma­ta Dive Team, for­ma­ta da sub­ac­quei con brevet­to per il recu­pero dei rifiu­ti som­mer­si e la sec­on­da, Beach Team, per il recu­pero di mate­ri­ale las­ci­a­to sul­la spi­ag­gia. Per l’occasione spe­ri­amo di vedere la parte­ci­pazione di molti bam­bi­ni anche per­ché ad alcu­ni di loro ver­rà regala­to il kit che com­prende il gio­co Papà ti sal­vo io dove tro­ver­an­no il gio­co, cap­pelli­no, magli­et­ta, ade­sivi, por­tachi­avi e il diplo­ma di baby watch cer­ti­fi­ca­to dal­la soci­età nazionale di sal­va­men­to». Il ritro­vo è a Cisano di Bar­dolino, sul­la spi­ag­gia del camp­ing Cisano alle nove, e vedrà i parte­ci­pan­ti impeg­nati sino alle 11.30.