Una sezione video musicali e altre novità sul sito del Consorzio Lago di Garda è...

Gianni Morandi e i Modà promuovono la Riviera degli Olivi

Parole chiave: -
Di Redazione

Con i video di Gian­ni Moran­di e dei Modà diven­ta sem­pre più accat­ti­vante il sito del Con­sorzio “Lago di Gar­da è…”: www.lagodigardaveneto.com

Per cat­turare l’attenzione dei cyber­nau­ti, oltre ai dati aggior­nati e alle immag­i­ni, è sta­ta cre­a­ta una nuo­va sezione ded­i­ca­ta ai video musi­cali reg­is­trati sulle sponde bena­cen­si, del­la Riv­iera degli Olivi.

In par­ti­co­lare, a primeg­gia­re nelle “vis­ite” è l’ultimo video clip “Solo insieme sare­mo feli­ci”  di Gian­ni Moran­di, gira­to dal­la Run mul­ti­me­dia di Verona per la regia di Gae­tano Mor­bioli. Immag­i­ni che ritrag­gono il Gar­da dall’alto, voli in para­pen­dio con l’immenso Bena­co sot­to ad allargare l’orizzonte. Non man­cano la spi­ag­gia, la limon­a­ia di Tor­ri del Bena­co  e scor­ci dell’entroterra nel­la Val Vol­para che col­le­ga Albisano con Gar­da e pas­sa tra il Monte Lup­pia e la col­li­na di Mar­ci­a­ga.

Una car­toli­na del­la bellez­za del ter­ri­to­rio veico­la­ta dal­la splen­di­da can­zone del Gian­ni nazionale, pro­tag­o­nista in Are­na il 7 e l’8 otto­bre, e da due ragazz­i­ni che inter­pre­tano alla per­fezione il ruo­lo di innamorati. Una pro­mozione a tut­to ton­do del­la spon­da veronese del Gar­da com’è sta­to il video clip dei Modà (con pez­zo “Come un pit­tore”) reg­is­tra­to a Mal­ce­sine.

Ricor­diamo anche che il Con­sorzio è che pro­pone, per le strut­ture alberghiere asso­ciate, la pos­si­bil­ità d’offrire ai pro­pri ospi­ti alcu­ni tan­gi­bili ben­efi­ci.

Nel peri­o­do dal 6 al 20 otto­bre, nell’ambito dell’inizia­ti­va pro­mozionale “Nev­er end­ing sum­mer” (“L’estate non ha fine”), i tur­isti che prenoter­an­no una vacan­za tramite il por­tale www.lagodigardaveneto.com ricev­er­an­no diret­ta­mente dal Con­sorzio un vouch­er del val­ore del cinque per cen­to dell’intero sog­giorno. Bonus spendibile pres­so la strut­tura in cui sarà allog­gia­to.

L’importo min­i­mo del­la preno­tazione dovrà essere supe­ri­ore a 500 euro e sul vouch­er saran­no spec­ifi­cate le modal­ità di uti­liz­zo del­lo stes­so. Potrà essere usufruito per con­sumazioni extra legate al ris­torante, al bar o per trat­ta­men­ti beau­ty. Non per ridurre l’im­por­to del sog­giorno e nem­meno per l’acquisto di prodot­ti in ven­di­ta nel­la strut­tura ricetti­va. Il bigli­et­to dovrà comunque essere con­seg­na­to dal cliente al momen­to dell’arrivo all’hotel”, spie­ga il pres­i­dente del Con­sorzio, . “A sua vol­ta l’albergatore riceven­do il vouch­er dal­l’ospite erogherà i servizi e, a fine sog­giorno, emet­terà al Con­sorzio una fat­tura di pari impor­to che noi provved­er­e­mo a sal­dare”.

Parole chiave: -