Secondo appuntamento dei studenti delle scuole elementari e medie di Padenghe con il tema-problema della tutela e salvaguardia dell'ambiente per sabato 13 e Domenica 14 maggio.

Giornate all’insegna dell’ecologia

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Luigi Del Pozzo

Sec­on­do appun­ta­men­to dei stu­den­ti delle scuole ele­men­tari e medie di Padenghe con il tema-prob­le­ma del­la tutela e sal­va­guardia del­l’am­bi­ente per saba­to 13 e Domeni­ca 14 mag­gio. In mat­ti­na­ta i ragazzi, su invi­to del­l’Asses­so­ra­to all’e­colo­gia, sporte tem­po libero e cul­tura di Padenghe, si ritro­ver­an­no in riva al lago armati di attrez­za­ture messe a dis­po­sizione dal­l’am­min­is­trazione comu­nale, per rac­cogliere tut­to quan­to è sta­to deposi­ta­to sia dal­l’uo­mo che dal­la natu­ra. Una pulizia volu­ta per fornire un immag­ine pos­i­ti­va di una delle più belle e sug­ges­tive local­ità del­la Valte­n­e­si in vista del­la ora­mai immi­nente sta­gione tur­is­ti­ca. Nel­la mat­ti­na­ta di ven­erdì, il sin­da­co di Padenghe Gain­car­lo Alle­gri ha provve­du­to a con­seg­nare per­sonal­mente a tut­ti i ragazzi una magli­et­ta, bian­ca, real­iz­za­ta apposi­ta­mente per la “man­i­fes­tazione eco­log­i­ca”. Ma l’in­ter­esse ver­so l’am­bi­ente non sarà ris­er­va­to esclu­si­va­mente alla pulizia del suo­lo. Domeni­ca, sem­pre nel­la zona pub­bli­ca del Lido di Padenghe avrà luo­go anche la pulizia dei fon­dali effet­tua­ta in col­lab­o­razione con il Cen­tro Sub “Solo blu” e “Effe sub Scu­ba Equip­ment Sereg­no”. Dalle ore 9.00 alcu­ni sub­ac­quei si immerg­er­an­no nelle acque per recu­per­are quan­to è sta­to abban­do­na­to e che inabis­san­dosi è anda­to ad ada­gia­r­si sui fon­dali. Le immer­sioni si susseguiran­no fino alle ore 13 dopodiché ai pre­sen­ti e parte­ci­pan­ti ver­rà offer­to un rin­fres­co. Nel­la gior­na­ta domeni­cale sarà anche pos­si­bile vedere alcu­ni fil­mati real­iz­za­ti da Mario Val­vas­sori riguardan­ti sce­nari, e situ­azioni sconosciute ed invis­i­bili dal­la ter­ra fer­ma o dal­la super­fi­cie delle acque, dei fon­dali del . immag­i­ni indub­bi­a­mente inter­es­san­ti e soprat­tut­to in antepri­ma, mai viste. Dif­fi­cile vedere, dal­la par­ti del lago di Gar­da, fil­mati o servizi video real­iz­za­ti nelle pro­fon­dità dei fon­dali del più grande lago ital­iano. Potrebbe essere ques­ta una nuo­va fonte, ad inter­esse tur­is­ti­co, da svilup­par­si nel prossi­mo futuro da parte dagli appas­sion­ati in immersioni.

Parole chiave: