Il 2 e 3 giugno torna la rassegna promossa dal «Consorzio Garda Classico». Vini e sapori in mostra sul lungolago di Gardone Riviera

Il Chiaretto saluta l’estate

26/05/2006 in Attualità
Di Luca Delpozzo
c.a.

Gar­done Riv­iera si tinge di rosa per brindare all’ar­ri­vo del­l’es­tate con il : il 2 e 3 giug­no tor­na infat­ti in sce­na «Pri­mav­era- Il Pro­fu­mo dei Chiaret­ti», ormai tradizionale appun­ta­men­to enogas­tro­nom­i­co orga­niz­za­to dal Con­sorzio Gar­da Clas­si­co in col­lab­o­razione con l’am­min­is­trazione del comune garde­sano. «Un’idea vin­cente, nel­la quale vini e sapori diven­tano stra­or­di­nario vei­co­lo di pro­mozione tur­is­ti­ca al Gar­da» ha det­to ieri la vicepres­i­dente e asses­sore all’a­gri­coltura del­la , Viviana Becca­los­si, pre­sen­tan­do la man­i­fes­tazione al “Pirelli­no” di Bres­cia: con lei il pres­i­dente del Con­sorzio Gar­da Clas­si­co, Pao­lo Turi­na, il sin­da­co e l’asses­sore alla cul­tura e tur­is­mo di Gar­done Riv­iera, Alessan­dro Baz­zani e Rita Flo­ra. «Sarà l’oc­ca­sione ide­ale per appro­fondire non solo la conoscen­za del Chiaret­to, ma anche del vero Gar­da, che anco­ra resiste e va dife­so e tute­la­to a tut­ti i costi dal­la cemen­tifi­cazione sel­vaggia» ha det­to l’asses­sore Becca­los­si pre­sen­tan­do il pro­gram­ma del­la man­i­fes­tazione che, dopo il grande suc­ces­so del­lo scor­so anno, tor­na in sce­na con con alcune novità. Cor­nice del­l’even­to sarà il lun­go­la­go di Gar­done, dove, a par­tire dalle 19.30 di ven­erdì e saba­to il pal­cosceni­co di piaz­za Wim­mer si aprirà a “Sapori in Rosa”, una pro­pos­ta a numero chiu­so (300 ingres­si a sera, al cos­to di 15 euro) con in pri­mo piano il ban­co d’as­sag­gio dei Chiaret­ti (sedi­ci le aziende del Gar­da Clas­si­co pre­sen­ti), abbinati ai del ter­ri­to­rio garde­sano e bres­ciano. In degus­tazione una serie di chic­che del­la migliore agri­coltura bres­ciana, quel­la delle tante pic­cole-medio aziende vocate all’ec­cel­len­za qual­i­ta­ti­va: ci saran­no gli extravergine del Gar­da, ci saran­no i for­mag­gi (dal­l’im­perdi­bile Sab­bio del Caseifi­cio Sociale Valsab­bi­no, ai for­mag­gi di capra), e poi salu­mi, pesce del Gar­da, moz­zarelle di Bufala (non cam­pane ma di Maner­bio), miele, con­fet­ture ed anche alcune pro­poste gas­tro­nomiche del­la ris­torazione locale. Alle 22, in entrambe le ser­ate, par­tirà la “Notte in Rosa”, un vero e pro­prio cir­cuito “after­hour” tra i migliori bar di Gar­done, con musi­ca jazz dal vivo (nelle due ser­ate si esi­bi­ran­no musicisti come Mau­ro Ottoli­ni, Mau­ro Sereno, Lino Franceschet­ti, Ste­fano Cani­a­to), ed anche qui i pro­fu­mi di Chiaret­to saran­no pro­tag­o­nisti di alcune sin­go­lari preparazioni dol­cia­rie o gas­tro­nomiche. «Il Chiaret­to è un che meri­ta una vet­ri­na pro­mozionale così qual­i­fi­ca­ta — ha con­clu­so Pao­lo Turi­na -. Non solo per­chè è il pri­mo del­l’an­na­ta a far la sua com­parsa sul mer­ca­to e per­chè in questo momen­to è al mas­si­mo delle sue carat­ter­is­tiche, ma anche per­chè è un prodot­to di gran­di poten­zial­ità, asso­lu­ta­mente in sin­to­nia con il gus­to del con­suma­tore gio­vane e mod­er­no, abbin­abile a tut­to pas­to. Ha le carte in rego­la per diventare l”aperitivo ide­ale delle not­ti garde­sane ed impor­si come scelta ide­ale anche nelle nuove tipolo­gie di wine bar». Chi anco­ra ha dub­bi, non ha che da puntare su Gar­done nel ponte del 2 giug­no: per preno­tazioni info­line al 348–8945040, oppure Inter­net (promozione@gardaclassico.it. www.gardaclassico.it).