Il coro Costabella in ricordo di due cronisti scomparsi recentemente

10/10/2015 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Pacen­go. Con­cer­to per due coristi pre­mat­u­ra­mente scom­par­si nel­la par­roc­chiale pacengh­ese ded­i­ca­ta a San Gio­van­ni Bat­tista, saba­to 10 otto­bre alle 20,45.

L’inizia­ti­va è par­ti­ta dal nos­tro coro, il Costa­bel­la — spie­ga Gior­gio Leoni — e vuole essere un momen­to molto inti­mo per ricor­dare due nos­tri coristi che ci han­no las­ci­a­to davvero pre­mat­u­ra­mente. Sono Gia­co­mo Zoc­ca e Flavio For­men­ti che han­no las­ci­a­to in mez­zo a noi un gran­dis­si­mo vuo­to.”

Per cantare insieme, e per dare ulte­ri­ore solen­nità al ” Con­cer­to per un ami­co” i coristi pacengh­e­si diret­ti dal mae­stro Pao­lo Fac­in­cani, han­no richiesto il con­trib­u­to delle voci del coro La Preara di Capri­no Veronese, diret­to dal mae­stro Mau­r­izio Sci­ac­queg­na e del­la corale Eri­ka di Paitone, in provin­cia di Bres­cia, diret­ta dal mae­stro Vin­cen­zo Loda.

Una con­sue­tu­dine che il Coro Costa­bel­la por­ta avan­ti da alcu­ni anni. Ed è sta­to pro­prio gra­zie a Costa­bel­la che per la pri­ma vol­ta a Lazise è giun­to Bepi De Marzi con il suo coro ” I Cro­daioli” riscon­tran­do un suc­ces­so ed una crit­i­ca superla­tive.

Tutte e tre le corali si cimenter­an­no in cante del­la mon­tagna e del­la tradizione locale sia vene­ta che lom­bar­da.

L’en­tra­ta è lib­era.

Ser­gio Baz­er­la