Valtenesi Sicura, nuova caserma per i vigili urbani di sette Comuni

Inaugurata ieri la centrale operativa. Domenica «Open Day»

21/01/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
el.ce.

Il 20 gen­naio si cel­e­bra San Sebas­tiano, patrono dei vig­ili urbani. E per la dell’Unione dei Comu­ni del­la Valte­n­e­si la ricor­ren­za di quest’anno è sta­ta indi­men­ti­ca­bile, dal momen­to che si è avu­ta l’inaugurazione del­la nuo­va sede sit­u­a­ta nei pres­si del cro­ciale di Maner­ba, in via Valte­n­e­si 48. ll cor­po di polizia locale del­la Valte­n­e­si, che opera sui ter­ri­tori di Cal­vagese, Maner­ba, Moni­ga, Polpe­nazze, Pueg­na­go, San Felice, Soiano, è com­pos­to da 11 agen­ti. A questi ne van­no aggiun­ti altri 15, prove­ni­en­ti da fuori Valte­n­e­si, che col­lab­o­ra­no al servizio «Valte­n­e­si sicu­ra» h24 (cioè 24 ore su 24), un vero e pro­prio fiore all’occhiello per il ter­ri­to­rio atti­vo dal 14 gen­naio 2002. Il tut­to è garan­ti­to per 365 giorni all’anno, un servizio più uni­co che raro nel panora­ma nazionale, nonos­tante tut­ti i Comu­ni d’Italia, negli uòl­ti­mi anni, abbiano pos­to il tema del­la sicurez­za e del con­trol­lo del ter­ri­to­rio fra le loro pri­or­ità La nuo­va strut­tura, che a dire il vero è già atti­va dal luglio scor­so, com­prende, oltre agli uffi­ci, anche la cen­trale oper­a­ti­va di «Valte­n­e­si sicu­ra», alla quale sono col­le­gate tele­camere sparse sul ter­ri­to­rio ed alcu­ni allar­mi di abitazioni pri­vate. La strut­tura è anche sede del servizio di denom­i­na­to “Valte­n­e­si Emer­gen­za” e del servizio del “118” Valte­n­e­si Soc­cor­so. Al taglio del nas­tro era­no pre­sen­ti tut­ti i sin­daci dei comu­ni sui quali opera la polizia locale dell’unione dei comu­ni del­la Valte­n­e­si, numerose autorità mil­i­tari e civili. In rap­p­re­sen­tan­za del­la Regione vi era il con­sigliere Margheri­ta Per­oni, men­tre per la Provin­cia era­no pre­sen­ti gli asses­sori Maria Stel­la Gelmi­ni ed Alessan­dro Sala, a tes­ti­mo­ni­an­za del cred­i­to e del pres­ti­gio che il servizio atti­va­to in Valte­n­e­si riscuote a liv­el­lo isti­tuzionale. «L’inaugurazione del­la sede — affer­ma il sin­da­co di Maner­ba Maria Speziani — con­clude un prog­et­to inizia­to dal­la prece­dente ammin­is­trazione di . La strut­tura è mes­sa a dis­po­sizione dal­la nos­tra ammin­is­trazione per sod­dis­fare le esi­gen­ze del­la popo­lazione». Il coman­dante Gian­fran­co Rossi ha snoc­ci­o­la­to i dati dell’attività del­la polizia locale del­la Valte­n­e­si per il 2004, che è «ind­i­riz­za­ta allo scopo di cor­rispon­dere sem­pre più effi­cace­mente alla doman­da di sicurez­za prove­niente dal­la col­let­tiv­ità». «Le ammin­is­trazioni locali del­la Valte­n­e­si — spie­ga Enzo Dol­ci, Pres­i­dente del coman­do Valte­n­e­si sicu­ra — han­no volu­to unire le pro­prie forze di polizia e le pro­prie risorse, anche eco­nomiche, per cer­care di arginare la crim­i­nal­ità cres­cente e per fornire mas­si­ma tran­quil­lità ai cit­ta­di­ni». Domeni­ca nel­la nuo­va sede del­la Polizia Locale si ter­rà l’open day nel quale tut­ti i cit­ta­di­ni potran­no vision­are i macchi­nari a disposizione.

Parole chiave: