La 1000 Miglia a Fabriano per la seconda tappa

16/05/2019 in Attualità
Parole chiave: -
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

La 1000 Miglia 2019 è giun­ta a Fab­ri­ano per l’intermezzo del­la sec­on­da tap­pa che va da Cervia-Milano Marit­ti­ma a Roma. Dopo il pran­zo nel Log­gia­to di San Francesco, gli equipag­gi dei “gioiel­li” a quat­tro ruote, dal­la bellez­za e dal fas­ci­no sen­za tem­po, ripren­der­an­no la gara di rego­lar­ità ver­so Peru­gia, Assisi, Terni e Rieti, pri­ma di tagliare il tra­guar­do di Roma alle 20:30.

In vet­ta alla clas­si­fi­ca provvi­so­ria con­tin­ua il tes­ta a tes­ta fra i tre equipag­gi favoriti, con con­tinui rib­al­ta­men­ti di fronte a ren­dere emozio­nante la com­pe­tizione.

Al ter­mine del­la pro­va di pre­ci­sione 27 – Mer­cati­no Con­ca 6, risul­tano attual­mente in pri­ma posizione Gio­van­ni Moceri e Daniele Bonet­ti (Team Alfa Romeo), a bor­do di una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928, con 17596; al sec­on­do pos­to il duo Andrea Vesco-Andrea Gueri­ni (Team Vil­la Trasqua), con una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zaga­to del 1929, con 17514 pun­ti; in terza posizione la Bugat­ti Type 40 del 1927 di Juan Ton­con­o­gy e Bar­bara Ruffi­ni che fino­ra han­no total­iz­za­to 16893 pun­ti.

Per quan­to riguar­da la Cop­pa delle Dame, gui­da la grad­u­a­to­ria provvi­so­ria, con 10184 pun­ti e il 46esimo piaz­za­men­to gen­erale, l’equipaggio com­pos­to da Fran­ca Boni e Mon­i­ca Barz­iza su una Lan­cia April­ia 1500 del 1949.

La pri­mav­era che tar­da ad arrivare, con le tem­per­a­ture sot­to la media sta­gionale e il cielo vari­abile ad accom­pa­gnare la man­i­fes­tazione, non ha fre­na­to curiosità ed entu­si­as­mo di tante donne e uomi­ni, gran­di e pic­ci­ni. Diverse le sco­laresche schier­ate lun­go le strade del per­cor­so.

L’inizio di ques­ta sec­on­da tap­pa è sta­to molto impeg­na­ti­vo sia dal pun­to di vista del trasfer­i­men­to, in un per­cor­so nuo­vo per la 1000 Miglia con­di­to da parec­chi tor­nan­ti, sia dal pun­to di vista delle prove tec­niche, anche estreme. Abbi­amo fat­to fat­i­ca a rispettare i tem­pi ma nonos­tante ciò abbi­amo dato filo da torcere sol­lecitan­do molto l’auto. Nel­la ges­tione del­la 1000 Miglia è nec­es­sario infat­ti preser­vare la macchi­na, per arrivare ques­ta sera a Roma ma soprat­tut­to saba­to a Bres­cia”. È il com­men­to del duo in tes­ta Moceri-Bonet­ti, in tes­ta alla clas­si­fi­ca momen­tanea.

Parole chiave: -

Commenti

commenti