Sono 477 le bancarelle che, fin da questa mattina all'alba, hanno preso posto lungo le vie di Riva.

Le bancarelle sono 477, ma la novità è viale Madruzzo

30/11/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Sono 477 le ban­car­elle che, fin da ques­ta mat­ti­na all’al­ba, han­no pre­so pos­to lun­go le vie di Riva. Sono un po’ meno del­lo scor­so anno, cir­ca il 5 per cen­to, ma non cer­to per­ché le richi­este al comune da parte degli ambu­lan­ti siano dimi­nu­ite. Anzi. L’am­min­is­trazione rivana, però, preferisce creare degli spazi tra una ban­car­el­la e l’al­tra, ren­den­do più facile la vita degli ambu­lan­ti pre­sen­ti, che pos­sono così muover­si in spazi meno angusti, e intasare meno le vie cit­ta­dine. La novità di quest’an­no è rap­p­re­sen­ta­ta dalle ban­car­elle in viale Madruz­zo che, con la nuo­va , ha potu­to essere uti­liz­z­abile per la fiera. Sec­on­do tradizione, invece, il resto del “per­cor­so”: via Bas­tione, via Prati, via Pilati, viale Dante, viale Roma, via Mar­tiri, via Lut­ti, via S.Anna. In piaz­za Cavuor le auto, in piaz­za­le Pilati i mezzi agri­coli e le asso­ci­azioni di volon­tari­a­to, come il club «la Bacionela che dis­tribuirà squisite trippe.