Inaugurati sul Garda dal presidente Maurizio Banzola

Nuovi uffici APT

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
se.za.

Se il buon giorno si vede dal mat­ti­no, il 2000 sarà (per il tur­is­mo) un anno d’oro. Bas­ta guardare le auto­mo­bili sulle strade: proven­gono da ogni parte d’I­talia. Molti i tedeschi.“La mag­gio­ran­za degli alberghi è al com­ple­to, tranne qualche spo­rad­i­ca eccezione — affer­ma Mau­r­izio Ban­zo­la, pres­i­dente del­l’Apt -. Nonos­tante l’incog­ni­ta del tem­po, gli stranieri scel­go­no le local­ità del lago, e anche gli ital­iani risul­tano aumen­tati rispet­to al pas­sato. Sebbene il ponte pasquale risul­ti molto ravvi­c­i­na­to a quel­lo del 1° mag­gio, la mag­gior parte delle preno­tazioni riguar­da soltan­to i giorni fino al 25 aprile. Qua­si nes­suno ha scel­to di pro­l­un­gare la vacan­za fino alla set­ti­mana suc­ces­si­va. Per quan­to riguar­da la situ­azione in det­taglio, a Desen­zano risul­ta tut­to com­ple­to fino a mart­edì 25. La mag­gio­ran­za di tur­isti è di nazion­al­ità ital­iana. Non diver­sa la situ­azione a Gar­do-ne Riv­iera, dove però c’è anco­ra , qualche cam­era negli hotel a quat­tro stelle. Tut­to esauri­to a Limone, con net­ta prevalen­za di tedeschi. Idem a Toscolano Made­mo, con buon afflus­so anche di ital­iani. Com­pleti gli alberghi di Sirmione e di Salò”.E nelle altre local­ità? “A Ponte di Leg­no le preno­tazioni van­no molto a rilen­to. La disponi­bil­ità alberghiera è notev­ole, nonos­tante ci sia neve anche a bas­sa quo­ta. Ok invece aIseo”.Banzola ha colto l’oc­ca­sione del­l’in­au­gu­razione degli uffi­ci tur­is­ti­ci di Salò e Gar­done Riv­iera per fare il pun­to del­la situ­azione. Il pri­mo, sit­u­a­to sot­to i por­ti­ci del munici­pio, è sta­to amplia­to dal­lo stes­so Comune, che ha traslo­ca­to il . Respon­s­abile: Antonel­la Polli­ni in Vas­sali­ni. “Ave­va­mo ered­i­ta­to un prog­et­to dif­fer­ente — spie­ga il sin­da­co Gian­pietro Cipani -. E cioè trasferire l’uf­fi­cio in un chiosco ver­so le Rive. Non ci sem­bra­va gius­to. Da qui la deci­sione di miglio­rare resistente. La nos­tra ammin­is­trazione è forte­mente impeg­na­ta nel cam­po del tur­is­mo. Vogliamo creare i pre­sup­posti affinchè gli oper­a­tori vengano a Salò, indi­vid­uan­do le aree dove inve­stire. Riconos­ci­amo che.la nos­tra ricettiv­ità non è suf­fi­ciente, ma con­fidi­amo nel­la col­lab­o­razione di Gar­done Riv­iera. Pos­si­amo inte­grar­ci a vicenda”.In futuro, nel Palaz­zo, ver­ran­no effet­tuati altri inter­ven­ti, sen­za trascu­rare la sis­temazione del­l’an­drone, del­la scali­na­ta e del porticato.Spostata di 200 metri, invece, la sede di Gar­done Riv­iera, ora in via Repub­bli­ca 8. Respon­s­abile: Lau­ra Krein­er. Lì a fian­co c’è il Carg, il con­sorzio del­la Riv­iera (con Bar­bara Krein­er, nipote del­la sig­no­ra Lau­ra). “Abbi­amo trova­to un’u­bi­cazione che desse mag­giore vis­i­bil­ità all’uf­fi­cio. In futuro pen­si­amo di trasferir­ci sul­la statale, con un parcheg­gio riservato”.L’edificio è pro­pri­età di un pri­va­to che, in cam­bio dei lavori di ristrut­turazione, l’ha cedu­to al munici­pio in comoda­to per cinque anni. Da parte sua l’Apt ha spe­so un centi­naio di mil­ioni per l’ac­quis­to dei com­put­er e degli arre­di, e per orga­niz­zare cor­si des­ti­nati a riqual­i­fi­care il personale.Banzola, sod­dis­fat­to per l’in­ves­ti­men­to effet­tua­to (“il tur­is­mo è il motore del­l’e­cono­mia garde­sana, e uffi­ci come questi rap­p­re­sen­tano un buon bigli­et­to di pre­sen­tazione”), con­fi­da di trovare iden­tiche soluzioni a Toscolano Made­mo e a Limone.Il pres­i­dente degli alber­ga­tori del­la provin­cia, Pao­lo Rossi, che gio­ca­va in casa: “Fare pro­mozione non sig­nifi­ca solo andare all’es­tero, nelle fiere. Ma creare una serie di servizi pri­mari: parcheg­gi, pulizia del paese, sen­so del­l’ospi­tal­ità. Abbi­amo bisog­no di ammin­is­trazioni vocate al tur­is­mo. Spe­ri­amo che mille fiori crescano”.Tra i pre­sen­ti il diret­tore del­l’APT (Aldo Minel­li), il pres­i­dente del Carg (Ser­gio Bas­set­ti) e la vice (Ori­et­ta Pap­i­ni Mizzaro).

Parole chiave: