Si allarga l’area davanti al castello scaligero. L’agevolazione è prevista soltanto per i residenti in paese

Parcheggio, più posti e gratis la prima ora

15/08/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Gerardo Musuraca

Parcheg­gio gratis ai res­i­den­ti per la pri­ma ora e posti auto in più nell’area anti­s­tante il castel­lo scaligero. È ques­ta la buona notizia per i res­i­den­ti di Tor­ri e per gli ospi­ti del pic­co­lo cen­tro lacus­tre che, esclu­si­va­mente nel peri­o­do esti­vo, si dan­nano quo­tid­i­ana­mente per cer­care il pos­to dove piaz­zare la pro­pria autovet­tura. E così, la giun­ta comu­nale gui­da­ta dal sin­da­co ha approva­to una delib­era che ha mod­i­fi­ca­to la con­ces­sione dell’area anti­s­tante il castel­lo scaligero, ora adibi­ta a parcheg­gio. L’attuale pri­mo cit­tadi­no lo ave­va promes­so durante la cam­pagna elet­torale e lo ave­va rib­a­di­to la sera stes­sa del pri­mo, e fino­ra uni­co, con­siglio comu­nale sin qui fat­to: «cercher­e­mo di ren­dere il parcheg­gio gra­tu­ito per la pri­ma ora ai res­i­den­ti, in modo da con­sen­tire loro di sbri­gare le com­mis­sioni nei negozi del paese, sen­za penal­iz­zazioni eco­nomiche, o inutili giri a cac­cia del pos­to a dis­co orario». Una novità cer­ta­mente gra­di­ta ai res­i­den­ti che paiono fino­ra aver sfrut­ta­to poco l’iniziativa. Ma ora che ques­ta pos­si­bil­ità è divenu­ta reale, vedremo in che modo i tor­re­sani inten­der­an­no sfrut­tar­la. «In effet­ti», con­fer­ma il sin­da­co «fino­ra, nonos­tante i cartel­li infor­ma­tivi aff­is­si, la gente anco­ra non ha sfrut­ta­to molto ques­ta pos­si­bil­ità, che spe­ri­amo invece pos­sa essere apprez­za­ta». Ripren­den­do in mano una delib­era del­la prece­dente ammin­is­trazione, gui­da­ta dal sin­da­co Alber­to Vedovel­li, Pas­sionel­li ha inoltre autor­iz­za­to il gestore del parcheg­gio a fare uti­liz­zare anche l’area a ridos­so del parcheg­gio, attual­mente adibi­ta a pic­co­lo campet­to da cal­cio, per ulte­ri­ore «parcheg­gio con­te­nente cir­ca 80 posti auto, durante le gior­nate di mer­ca­to», vista l’impossibilità di usare i posti di viale Mar­coni, o «durante le ser­ate in cui sono pre­visti even­ti tur­is­ti­ci con par­ti­co­lare richi­amo di per­sone», come si legge nelle pre­messe del­la delib­era di giun­ta. Tut­to questo, fino alla fine di set­tem­bre. Il pri­mo cit­tadi­no, tut­tavia, rel­a­ti­va­mente all’au­men­to dei posti auto a dis­po­sizione, che verosim­il­mente saran­no uti­liz­za­ti anche nei week end, ammette che «la soluzione adot­ta­ta non sod­dis­fa in pieno», ed anzi «è da con­sid­er­are una soluzione tem­po­ranea e tam­pone, cui siamo dovu­ti ricor­rere, vista la vic­i­nan­za con la sca­den­za del con­trat­to di con­ces­sione dell’area e vis­to che, durante la sta­gione tur­is­ti­ca, non ave­va­mo davvero altra scelta. Comunque più avan­ti cercher­e­mo di risol­vere in maniera più organ­i­ca e meno provvi­so­ria il prob­le­ma». Nei giorni scor­si, il tito­lare del­la con­ces­sione del parcheg­gio sull’area del castel­lo scaligero ha fat­to eseguire, a pro­prie spese, come volu­to dal­la giun­ta, le opere per met­tere in comu­ni­cazione la parte più grande del parcheg­gio con l’area dell’ex cam­po di cal­cet­to, uti­liz­za­ta invece dal­la prece­dente ammin­is­trazione esclu­si­va­mente per ser­ate occa­sion­ali. Vedremo quin­di se, ora che i res­i­den­ti di Tor­ri pos­sono piaz­zare lib­era­mente e gra­tuita­mente per la pri­ma ora la pro­pria auto all’interno di tut­ta l’area del parcheg­gio, si faran­no sen­tire di meno i dis­a­gi dovu­ti alla caren­za di posti e, soprat­tut­to, dovu­ti anche alle numerose sanzioni ammin­is­tra­tive, com­mi­nate in estate con sol­erzia dal­la polizia munic­i­pale, assai atten­ta alla sca­den­za dei dis­chi orari «per favorire il rispet­to delle fasce orarie ed il mag­giore uti­liz­zo pos­si­bile dei posti auto», sem­pre e comunque insuf­fi­ci­en­ti durante i week end, o nel peri­o­do clou del­la sta­gione turistica.

Parole chiave: