Sarà consegnato domani alle 20,30 presso la sala consiliare di Palazzo Carlotti, il premio «Giardino d'Europa», in occasione della manifestazione di presentazione dell'I11° quaderno culturale «II Baldo»

Premio “Giardino d’Europa”

19/05/2000 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
m.d.

Sarà con­seg­na­to domani alle 20,30 pres­so la sala con­sil­iare di Palaz­zo Car­lot­ti, il pre­mio «Gia­rdi­no d’Eu­ropa», in occa­sione del­la man­i­fes­tazione di pre­sen­tazione dell’I11° quader­no cul­tur­ale «II ». Il pre­mio e pro­mosso dal Ctg Monte Bal­do di Capri­no in col­lab­o­razio-ne con la Comu­nità Mon­tana del Bal­do e con il patrocinio de L’Al­tro Gior­nale, edi-zione Bal­do-Gar­da. La giuria del pre­mio dopo aver esam­i­na­to le seg­nalazioni per-venute, ha deciso di asseg­nare ex-aequo la ses­ta edi­zione del pre­mio per il 2000, a Gior­gio Bovo di Poveg­liano ed al Comi­ta-to «Giug­no del Cac­cia­tore» di Cas­tion. Il pre­mio «Gia­rdi­no d’Eu­ropa» è sta­to isti-tuito nel 1995 per seg­nalare per­sone, enti o asso­ci­azioni che si siano dis­tin­ti, in mo-do orig­i­nale, nel­la pro­mozione cul­tur­ale e tur­is­ti­ca del­l’area baldense, dif­fonden-done l’im­mag­ine e la conoscenza.Il pre­mio m rifer­i­men­to alla deno­mi-nazione «Hor­tus Europae» (Gia­rdi­no d’Eu­ropa) con cui il Monte Bal­do venne conosci­u­to all’es­tero a moti­vo soprat­tut-to del­la sua flo­ra. Le moti­vazioni del­l’as-seg­nazione di quest’an­no sono le seguen-ti: Gior­gio Bovo, ricer­ca­tore e stu­dioso di folk­lore veronese, ha pub­bli­ca­to lo scor­so anno un vol­ume di can­ti e musi­ca popo­lari del Monte Bal­do, inti­to­la­to «Oi cara mam­ma l’amor l’è grande», che rac-coglie ben 496 can­ti e musiche frut­to di sei anni di ricerche nei comu­ni di Capri-no Fer­rara di Monte Bal­do e San Zeno.Si trat­ta di veri e pro­pri microeven­ti che diven­gono pic­cole sto­rie di vita e te-sti­mo­ni­ano la civiltà musi­cale popo­lare baldense, ormai in via di scom­parsa, di-vul­gan­done la conoscen­za e rap­p­re­sen-tan­do anche un ausilio per ulte­ri­ori stu-di del­la soci­età mon­ta­nara locale. Il Co-mita­to «Giug­no del Cac­cia­tore» da ben 27 anni orga­niz­za l’omon­i­ma man­i­fes­ta-zione di sport, gio­co e cul­tura a Cas­tion Veronese, con inten­ti di sol­i­da­ri­età, ren-den­do cele­bre il paese per la grande riso-nan­za data sul­la stam­pa e facen­do cono-scere Coster­mano e il Monte Bal­do in Ita-lia e all’es­tero, val­oriz­zan­done soprat­tut-to l’am­bi­ente naturale.Nell’ambito del­la man­i­fes­tazione, da 10 anni orga­niz­za inoltre un con­cor­so na-zionale di e di rac­con­ti di cac­cia che. riscuotono grande suc­ces­so e con­ta-no sem­pre un ele­va­to numero di parteci-panti.

Parole chiave: -