La «prima» stagionale del parco intitolato a Giordano Ghirardi

Riapre l’Orto botanico. Il verde dà spettacolo

21/06/2008 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
SE.ZA.

Inizia l’estate e riapre anche l’Or­to botan­i­co sper­i­men­tale «Gior­dano Emilio Ghi­rar­di», di Toscolano Mader­no, in via Reli­gione, che è dal 1991 di pro­pri­età del­l’ statale di , Dipar­ti­men­to di Biologia.Le vis­ite sono con­sen­tite il mer­coledì, ven­erdì e saba­to dalle 16 alle 19 (il saba­to anche dalle 9 alle 12). Chiusura a metà settembre.Oggi e domani il gia­rdi­no ospiterà l’iniziativa «Sol­stizio d’estate». Dalle 18.30 alle 20 sarà pos­si­bile degustare piat­ti e bevande a base di piante offic­i­nali. Quin­di la con­ver­sazione di Mau­r­izio Roses­to­la­to (nar­ra­tore), Car­lo Gri­mol­di (nar­ra­tore) e Gel­som­i­na Fico su «Il grande bon­sai del pic­co­lo gigante». Dalle 21 alle 22 la passeg­gia­ta nel giardino.Domani, dalle 10.30 alle 17.30, , lab­o­ra­tori didat­ti­ci a cura di Cristi­na Puri­cel­li e dis­trazioni musi­cali con Mara Pen­za, solista di flau­to tra­ver­so. Alle 11 Enri­co Ban­fi, diret­tore del museo civi­co di sto­ria nat­u­rale di Milano, par­lerà del riscal­da­men­to glob­ale. Dopo la pausa pran­zo, alle 15.30 si ter­rà la lot­te­ria a pre­mi. Quin­di Ste­fano Gomaras­ca illus­tr­erà il mon­do som­mer­so delle piante, stranezze e curiosità.Nato nel ’64 come spazio per la colti­vazione e lo stu­dio di piante med­i­c­i­nali (il pro­fes­sor Ghi­rar­di era tito­lare del­la «Simes Car­dioter­api­ca»), l’Orto botan­i­co, che si estende su una super­fi­cie di cir­ca 10mila metri qua­drati, è sta­to dona­to alla Statale di Milano nel ’91.Gli esper­ti con­sigliano di ammi­rare queste rar­ità: tre alberi di olea africana, che vive nelle zone pre­deser­tiche del Sahara, prog­en­i­tore sel­vati­co del­l’o­li­vo; un paio di esem­plari di Pino delle Canarie e la Camp­tothe­ca acumi­na­ta (è arriva­ta nel ’64, la pri­ma che sia mai giun­ta in Italia). Ma non c’è che l’im­baraz­zo del­la scelta. In tut­to ben 650 specie che è davvero dif­fi­cile trovare altrove.

Parole chiave: - -