Continua ad interessare la proposta di creare a Salò un unico lungolago ininterrotto che percorra tutto il golfo.

Si ritorna a parlare del lungolago

31/05/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
s.m.

Con­tin­ua ad inter­es­sare la pro­pos­ta di creare a Salò un uni­co lun­go­la­go inin­ter­rot­to che per­cor­ra tut­to il gol­fo. I salo­di­ani ed i loro ospi­ti potreb­bero dare il via alla loro passeg­gia­ta al Lido delle Tavine aven­do sem­pre la destra del trac­cia­to del loro cam­mi­no delim­i­ta­ta dal lago, fino al piaz­za­le del Carmine. La serie di incon­tri di «Obi­et­ti­vo gol­fo», orga­niz­za­ti dagli «Ami­ci del Gol­fo» in col­lab­o­razione col Comune di Salò, si pro­pone, così come l’associazione stes­sa, non solo di con­tin­uare a pen­sare e sostenere questo prog­et­to, per trovare il modo di far­lo diventare conc­re­ta­mente attua­bile, ma anche di riflet­tere sul­la situ­azione più gen­erale del gol­fo salo­di­ano dal pun­to di vista delle acque e del­la vita che esse ospi­tano, del­la loro , del­la con­for­mazione geo­log­i­ca del ter­ri­to­rio, e delle nor­ma­tive che regolano la ges­tione del­la zona. «L’inserire tale prog­et­to all’interno di una riva­l­u­tazione com­p­lessi­va (urban­is­ti­ca, logis­ti­ca, viaria) dell’area delle “Rive” — dice l’assessore ai Lavori pub­bli­ci, Bernar­do Berar­dinel­li — riten­go sia strate­gi­ca e fon­da­men­tale per lo svilup­po futuro di Salò». «L’attenzione al gol­fo — sot­to­lin­ea , asses­sore salo­di­ano alla Cul­tura — esige un approc­cio sci­en­tifi­co, fonda­to sulle più mod­erne stru­men­tazioni e metodolo­gie, ma esige anche un’adeguata divul­gazione riv­ol­ta a chi­unque ne “fac­cia uso”, sia res­i­dente che forestiero, per­ché solo conoscen­do il gol­fo si può ren­der­lo vivo». È con questo spir­i­to che si pro­pon­gono due incon­tri. Nel pri­mo il dott. Adri­ano Cobel­lo e P. Andreat­ta han­no par­la­to di «Ittio­fau­na e avi­fau­na del gol­fo di Salò»; il dott. Crescen­zo Messi­na del­la «qual­ità delle acque del gol­fo di Salò. Metodolo­gia dei pre­lievi e delle anal­isi»; «Il sis­tema di col­let­ta­men­to fog­nario e di depu­razione del e del gol­fo di Salò» è sta­to prospet­ta­to dall’ing. Mario Gia­comel­li. Nell’appuntamento di ven­erdì 2 giug­no, inter­ver­ran­no altri tre rela­tori: il dott. Piero Fiac­caven­to su «Cen­ni sul­la for­mazione geo­log­i­ca del gol­fo di Salò»; l’avv. Alessan­dro Forni trat­terà delle «Nor­ma­tive iner­en­ti le con­ces­sioni dema­niali» e il dott. Bernar­do Berar­dinel­li par­lerà del­la «ges­tione dei posti bar­ca nel Comune di Salò». Entrambe le ser­ate si svol­ger­an­no nel­la sala del Caminet­to di palaz­zo Fan­toni a par­tire dalle 21. L’Assessorato alla cul­tura del Comune di Salò è disponi­bile per qual­si­asi richi­es­ta di infor­mazione al numero 0365 296827.