Toscolano 1381protagonista a Roma di “Mestieri d’Arte, origini e futuro in Italia” di Fondazione TIM

Di Redazione

Toscolano 1381, il prog­et­to di Fon­dazione sostenu­to da Fon­dazione TIM attra­ver­so il ban­do “Beni Invis­i­bili, Luoghi e Maes­tria delle Tradizioni Arti­gianali”, sarà pro­tag­o­nista il prossi­mo 27 set­tem­bre a Roma dell’evento “Mestieri d’Arte, orig­i­ni e futuro in Italia”.

L’appuntamento vedrà riu­ni­ti gli otto prog­et­ti vinci­tori del ban­do, lan­ci­a­to da Fon­dazione TIM nel 2013 con un con­trib­u­to com­p­lessi­vo di 1,5 mil­ioni di Euro, per sostenere inizia­tive volte al recu­pero ed alla con­ser­vazione di un “bene cul­tur­ale invisibile”.

Il prog­et­to di Fon­dazione TIM e Fon­dazione Valle delle Cartiere ha per­me­s­so di risco­prire la pro­fes­sione del mas­tro car­taio, la più anti­ca tradizione del­la Valle delle Cartiere sul Lago di Gar­da, cus­todi­ta tra le mura del­la cinque­cen­tesca cartiera di Maì­na Infe­ri­ore, il più grande a liv­el­lo europeo.

In col­lab­o­razione con l’Accademia di Belle Arti San­ta Giu­lia di Bres­cia e l’Associazione Cal­ligrafi­ca Ital­iana, il prog­et­to ha dato vita ad una mod­er­na Scuo­la del­la Car­ta. Con un cor­so for­ma­ti­vo di 1.200 ore le maestrie arti­gianali posse­dute da un pic­co­lo e sem­pre meno numeroso grup­po di anziani car­tai sono state trasferite ad alcu­ni gio­vani apprendisti facen­do nascere una Coop­er­a­ti­va Sociale che, pro­prio nell’antica cartiera, darà con­ti­nu­ità ad una pro­fes­sione tradizionale.

Con il sup­por­to del Cen­tro Sper­i­men­tale di Cin­e­matografia è sta­ta real­iz­za­ta una cam­pagna comu­nica­ti­va in gra­do di rac­con­tare con tec­niche nuove e lin­guag­gi mod­erni la plurisec­o­lare sto­ria del­la Valle delle Cartiere, real­iz­zan­do con­tenu­ti mul­ti­me­di­ali utili per la pro­mozione del bene invis­i­bili e per l’ingresso sul mer­ca­to dell’attività produttiva.

Il del­la Car­ta, gra­zie ad una nuo­va App, per­me­t­terà al tur­ista di accedere a con­tenu­ti di appro­fondi­men­to nelle varie sale, con video rac­con­ti dei mas­tri car­tai, schede didas­caliche, audio­gu­ide. Il sito web è sta­to pro­gram­ma­to per lo svilup­po del mer­ca­to online di prodot­ti arti­gianali real­iz­za­ti in car­ta fat­ta a mano: comu­ni­cazione azien­dale, carte d’artista, wed­ding, pack­ag­ing di eccel­len­za pro­posti ai mer­cati inter­nazion­ali europei, medior­i­en­tali e asiatici.

Con oltre 60 aspi­ran­ti apprendisti car­tai coin­volti, 3 gio­vani assun­ti, 90 stu­den­ti di grafi­ca, 10 work­shop, 35.000 vis­i­ta­tori, 1 man­uale del mas­tro car­taio in e‑book, 20 isti­tuzioni e 15 aziende coin­volte Toscolano 1381 ha pos­to le basi per garan­tire un futuro pro­dut­ti­vo alla cartiera di Maì­na Infe­ri­ore, costru­en­do un “mod­el­lo di col­lab­o­razione” pub­bli­co-pri­va­to per la buona ges­tione di un bene cul­tur­ale come quel­lo del­la Valle delle Cartiere.

Fon­dazione TIM, è espres­sione del­l’im­peg­no sociale del Grup­po Tele­com Italia, la cui mis­sione è pro­muo­vere la cul­tura del cam­bi­a­men­to e del­l’in­no­vazione dig­i­tale, favoren­do l’in­te­grazione, la comu­ni­cazione, la cresci­ta eco­nom­i­ca e sociale.