Saltata la manifestazione ufficiale, Di Stasio & C. non hanno voluto rinunciare al gelido tuffo di Capodanno nel lago

Undici coraggiosi che hanno sfidato il termomentro

02/01/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
p.t.

Il pri­mo a tuf­far­si nelle gelide acque del lago è sta­to Fab­rizio “Bicio” Di Sta­sio e, dietro di lui, si sono get­tati subito gli altri dieci irriducibili temer­ari che, ieri mat­ti­na, han­no deciso di man­tenere fede ad una tradizione recente (è nata solo tre anni fa; ndr), ma ormai diven­ta­ta appun­ta­men­to atte­so per rivani e tur­isti: la nuo­ta­ta di . Tan­to fis­so che nem­meno la sua “can­cel­lazione” uffi­ciale è rius­ci­ta a far saltare. Quest’an­no, infat­ti, il Comi­ta­to Man­i­fes­tazioni Rivane ed era sta­to costret­to ad annullare l’inizia­ti­va che nel ’98 e nel ’99 ave­va avu­to come teatro Piaz­za Cate­na. La notizia, uffi­cial­iz­za­ta solo pochi giorni fa, ave­va colto di sor­pre­sa tut­ti. Ma Di Sta­sio & C. non si sono scor­ag­giati e, sen­za perder­si d’an­i­mo, han­no chiam­a­to tut­ti a rac­col­ta al Bro­lio, vici­no alla Roc­ca: «L’ap­pun­ta­men­to è fis­sato intorno alle 10» ave­va comu­ni­ca­to Bicio. E a quel­l’o­ra, alla spic­ci­o­la­ta, oltre a lui, sono arrivati ben 10 “goliar­di nuo­ta­tori inver­nali”, cinque dei quali rap­p­re­sen­tan­ti del gen­til ses­so. Qualche bat­tuta, alcu­ni com­men­ti sul­l’a­ri­et­ta gel­i­da che, nonos­tante il sole, sof­fi­a­va ieri mat­ti­na e giù, sug­li scogli, a toglier­si tuta e scarpe e a fare un po’ di riscal­da­men­to. Poi il tuffo e i mer­i­tati applausi del­la fol­la assiepatasi sul molo per Mari­ka Meneghel­li, Manuela Zanol­li, Fabia Tor­bol, Anna Mer­cadante, Rober­ta Car­loni, Giuseppe Bom­mas­sar, Ser­gio Civet­ti­ni, Gior­gio Alber­ti, Roldano Mar­zo­rati, Andrea Bugoloni e nat­u­ral­mente Bicio Di Sta­sio. La tradizione è sta­ta rispettata.

Parole chiave: