Finanziamento dell’Anas per il prolungamento a est della statale 11

Variante, 23 miliardi

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La con­feren­za uni­fi­ca­ta che ha l’autorità di decidere il piano tri­en­nale di inter­ven­ti Anas, alla quale ha parte­ci­pa­to per il Vene­to il vicepres­i­dente del­la Giun­ta Fabio Gava, ha stanzi­a­to 23 mil­iar­di e tre­cen­to mil­ioni per il com­ple­ta­men­to del­la tan­gen­ziale di Peschiera sul­la stale 11. Il finanzi­a­men­to è inser­i­to nel pro­gram­ma stral­cio per il 2000 e va a coprire il 65 per cen­to del cos­to del prog­et­to. Il restante 35 per cen­to, cioè altri 12 mil­iar­di e 530 mil­ioni è già disponi­bile, accan­to­na­to da tem­po dal­la Regione. I 35 mil­iar­di e 800 mil­ioni stanziati, dunque, con­sen­ti­ran­no di eseguire la vari­ante che coin­volge i comu­ni di Peschiera e Castel­n­uo­vo. L’intervento con­siste nel­la pros­e­cuzione ver­so est del­la tan­gen­ziale di Peschiera esistente, e in par­ti­co­lare con­sente di elim­inare l’attraversamento del cen­tro abi­ta­to di Cav­al­caselle, nel ter­ri­to­rio di Castel­n­uo­vo del Gar­da. Nel suo ter­mi­nale est, la vari­ante si col­le­ga allo svin­co­lo a rota­to­ria son la statale 450 per Affi, miglio­ran­do così i col­lega­men­ti nell’area del bas­so Gar­da e in prossim­ità di . Il prog­et­to è com­pat­i­bile con il pre­vis­to sposta­men­to del casel­lo autostradale di Peschiera. Per la si trat­ta di una vit­to­ria: «Il piano di finanzi­a­men­to com­p­lessi­vo per il Vene­to», dichiara l’assessore alla Rena­to Chisso, «pre­mia la nos­tra capac­ità prog­et­tuale e la deci­sione di aprire un con­tenzioso con il min­is­tero per con­trattare real­iz­zazioni vere e indispensabili».

Parole chiave: