Spettacolo in castello

Vendemmia della Carata

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
e.dug.

Orga­niz­za­ta dall’omonimo grup­po folk­loris­ti­co, tor­na a Polpe­nazze la del­la Cara­ta, una fes­ta popo­lare di piaz­za, tipi­ca delle vec­chie tradizioni. La man­i­fes­tazione, giun­ta all’edizione numero 16, si avvale del­la col­lab­o­razione dell’Unione sporti­va, del Grup­po e del­la par­roc­chia, oltre che del patrocinio del Comune. La fes­ta si svol­gerà sul sagra­to panoram­i­co del Castell saba­to 13 e domeni­ca 14. Un ritorno alle vec­chie tradizioni con­ta­dine a tes­ti­mo­ni­an­za di come il lavoro dei campi e il rac­colto fos­se frut­to di tan­ti sac­ri­fi­ci. Numerose le inizia­tive in pro­gram­ma. Saba­to 13 ver­rà inau­gu­ra­ta una mostra per­ma­nente di attrezzi agri­coli d’epoca, in par­ti­co­lare quel­li rifer­i­ti alla vendem­mia: la ger­la, il tino, il tor­chio, le «vendem­mi­arine» in cos­tume e la cara­ta car­i­ca di viti e uva per essere la vendem­mia. Alle 20.30 intrat­ten­i­men­to musi­cale con l’orchestra «Bruno Cas­tri­ni Band». Domeni­ca 14 alle 12.30 pran­zo rus­ti­co con self ser­vice. Nel menù spiedo con polen­ta, man­zo al , sop­pres­sa, lin­gua bol­li­ta, cotiche con fagi­oli, lucani­ca al pomodoro, pos­tum, nervet­ti, lar­do, for­mag­gio alla griglia, peper­oni, fagi­oli, cipolle, patate fritte, torte e dol­ci nos­trani, il tut­to annaf­fi­a­to con vini doc del­la Valte­n­e­si. Lo stand è aper­to anche alla sera dalle 19,30. Alle 17 sul sagra­to si sarà la sfi­la­ta dei car­ri con attrezzi e mac­chine d’epoca. Le vendem­mi­arine in cos­tume «vendem­mier­an­no la cara­ta», car­i­ca di viti e di uva. Seguirà la pigiatu­ra nel tino e la torchiatu­ra sec­on­do le vec­chie usanze e tradizioni. Alle 18 spazio ai «Piasaröi de Pöe­g­nac»: in cos­tume d’epoca pro­por­ran­no uno spet­ta­co­lo con musiche e bal­li popo­lari con­ta­di­ni. Seguirà «Hos­te­ria e » servi­ta ai tavoli a cura di «Vian­danze».

Parole chiave: - -