venerdì, Maggio 24, 2024
HomeAmbienteViceministro Gava conferma impegno del governo per la finalizzazione delle opere di...

Viceministro Gava conferma impegno del governo per la finalizzazione delle opere di collettamento e depurazione del lago di Garda

Il viceministro all’Ambiente e Sicurezza Energetica, Vannia Gava, si è recentemente recato a Brescia per partecipare a una riunione della cabina di regia tecnica dedicata alla finalizzazione delle opere di collettamento e depurazione della sponda bresciana del lago di Garda. La riunione, presieduta dal direttore generale USSRI del MASE, Giuseppe Lo Presti, aveva l’obiettivo di valutare lo stato di avanzamento dei lavori e le iniziative intraprese.

Il viceministro Gava ha ringraziato Lo Presti per l’attenzione dedicata a questa importante questione, che coinvolge aspetti cruciali come la sicurezza ambientale, la qualità delle acque e l’economia turistica del territorio. Durante la riunione, sono stati forniti aggiornamenti sulla progettazione e sono state ascoltate le istanze dei territori interessati.

Il governo si è impegnato a individuare le risorse necessarie per finanziare le restanti opere e garantire una rapida e completa realizzazione degli interventi. Questo impegno dimostra la volontà dell’esecutivo di tutelare il lago di Garda e il suo ecosistema, nonché di promuovere lo sviluppo turistico della zona.

Il collettamento e la depurazione della sponda bresciana del lago di Garda rappresentano un progetto di grande importanza per la salvaguardia dell’ambiente e la qualità delle acque del lago. L’obiettivo è quello di garantire un sistema di raccolta e trattamento delle acque reflue in grado di preservare la purezza delle acque del lago e di prevenire inquinamenti che potrebbero compromettere l’ecosistema.

Il lago di Garda è una delle mete turistiche più amate d’Italia, con le sue splendide spiagge, i pittoreschi paesaggi montani e le numerose attività all’aria aperta. La qualità delle acque del lago è fondamentale per il benessere degli abitanti e per l’attrattività turistica della zona. Pertanto, è fondamentale che vengano adottate misure adeguate per garantire la depurazione delle acque reflue e la preservazione dell’ecosistema lacustre.

Il governo, attraverso il viceministro Gava, si è impegnato a sostenere finanziariamente il completamento delle opere di collettamento e depurazione della sponda bresciana del lago di Garda.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video