domenica, Luglio 21, 2024
HomeCultura"Parole tra noi", ripartono gli appuntamenti con la letteratura dal vivo
Si parte sabato 14 gennaio con Maria Rapino e si chiude il 12 marzo 2023 con Vera Gheno

“Parole tra noi”, ripartono gli appuntamenti con la letteratura dal vivo

Barbaglia, Stanescu e molti altri: la rassegna organizzata dalla Biblioteca Civica di Desenzano “Parole tra Noi” promette di essere ancora una volta di altissimo livello con la presenza di grandi nomi del panorama nazionale pronti a raggiungere la sede di Villa Brunati e a raccontare le loro ultime fatiche.

Sabato 14 gennaio il via con il primo appuntamento quando Kristine Maria Rapino presenterà a partire dalle 16:30 “Fichi di Marzo” il suo ultimo romanzo.

TRAMA.                                                               

Per la famiglia Guerrieri, la pasta non era mai stata solo un piatto di pasta. Era un’occasione per ritrovarsi intorno al tavolo, un ricordo di infanzia, un credo tramandato di padre in figlio. Giordano Guerrieri aveva provato a trasmettere quella passione ai suoi tre figli, ma Arturo, il maggiore, era diventato uno zoologo, Eva aveva lasciato il nido per fare carriera a Bologna. Solo Diamante, ventisettenne ribelle e studentessa fuoricorso, era stata impiegata nello spaccio del pastificio. La morte improvvisa di Giordano, però, riporterà tutti a casa, e davanti a un piatto di pasta ciascuno dovranno fare i conti con quello che l’uomo ha lasciato dietro di sé, strascichi di un’esistenza di menzogne e prevaricazioni nei confronti della moglie Gemma e dei figli. Il loro destino si intreccerà a quello della giovane Anila, di origini albanesi, senza una casa né un posto dove andare, con una bambina in grembo che non vuole e un segreto che toccherà la famiglia molto da vicino. Finché la vita troverà un modo per sorprendere tutti, come un albero capace di dare i fichi a marzo.

Di seguito gli altri appuntamenti della rassegna:

  • Venerdì 20 gennaio, ore 18:00, Cristina Stanescu presenta La linea della vita (Ed. Sem) e dialoga con lo scrittore Roberto Pegorini
  • Sabato 28 gennaio, ore 16:30, Rosa Ventrella presenta I bambini di Haretz (Ed. Mondadori) per il Giorno della Memoria
  • Sabato 4 febbraio, ore 16:30, Alessandro Barbaglia presenta La mossa del matto. L’Iliade di Bobby Fischer (Ed. Mondadori)
  • Lunedì 6 febbraio, ore 17:45, Enrico Miletto presenta Le due Marie. Vite sulla frontiera orientale d’Italia (Ed. Morcelliana) per il Giorno del Ricordo
  • Giovedì 23 febbraio, ore 20:30, Mauro Falchetti e Luca Albanese presentano il grafic novel Diario di un disperso (Ed. Becco Giallo)
  • Venerdì 24 febbraio ore 19:00, Valentina Petri presenta Vai al posto (Ed. Rizzoli)
  • Domenica 12 marzo, ore 20:45, Vera Gheno tiene un incontro sul tema L’arte di usare le parole a partire dai suoi saggi Le ragioni del dubbio. L’arte di usare le parole e Potere alle parole. Perché usarle meglio (Ed. Einaudi) evento in collaborazione con Sistema bibliotecario Brescia–est (progetto La biblioteca di Tebe)

 

BIBLIOTECA: I NUMERI DEL 2022.

 

La biblioteca Civica di Desenzano funziona e piace agli utenti. A dirlo sono i numeri che nel 2022 hanno registrato cifre importanti come i 36.937 prestiti di libri o le 4.729 presenze agli incontri. Gli appuntamenti con gli autori sono stati 49 e i laboratori per bambini e ragazzi sono stati 48. E ancora 38 incontri con le scuole, 21 conferenze e 9 incontri con il gruppo di lettura.

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video