domenica, Luglio 21, 2024
HomeAttualitàPresentata a Lonato del Garda la tappa di Coppa del Mondo di...
Presenti le massime autorità amministrative, politiche e Federali

Presentata a Lonato del Garda la tappa di Coppa del Mondo di scherma paralimpica. E’ il primo evento che sancisce l’avvio del percorso di integrazione

E’ stata presentata stamattina, in conferenza stampa, a Lonato del Garda, la tappa italiana del circuito di Coppa del Mondo di scherma paralimpica, in programma sulle rive del Lago di Garda, dal 20 al 22 maggio. L’occasione è stata anche utile quale fase di startup ufficiale del processo d’integrazione del settore della scherma paralimpica in seno alla Federazione Italiana Scherma. E’ un passaggio voluto, sentito e partecipato – ha esordito il Presidente federale, Giorgio Scarso -. Stiamo registrando, sin dall’avvio di questa nuova fase, una comunione di intenti e la forte volontà di arrivare all’integrazione piena. Ancora una volta la scherma italiana si distingue, in ambito internazionale, nel tracciare percorsi e nel trasformare le intenzioni in fatti concreti. Non c’è più scherma paralimpica e scherma olimpica: c’è solo il grande ed unico mondo della scherma italiana”. Presente anche il Presidente della Federazione internazionale di scherma paralimpica, Alberto Martinez Vassallo. “Il percorso intrapreso dall’Italia – ha detto Martinez – andrebbe seguito da tutte le altre Nazioni. E’ stata la prima Nazione ad organizzare un Campionato del Mondo integrato, a Torino 2006 ed è adesso la prima Federazione ad integrare la scherma paralimpica. E’ per noi una vittoria ed un punto di inizio. Da anni lottiamo per la piena integrazione e per creare la consapevolezza che la scherma in carrozzina non è una disciplina inferiore né alla scherma né ad altri sport. Adesso siamo un’unica famiglia ed insieme non possiamo che crescere, iniziando da Lonato e dalla prova di Coppa del Mondo”. “E’ per noi motivo di orgoglio ospitare questo passaggio che definirei storico – ha invece sottolineato l’Assessore regionale allo Sport, Monica Rizzi -. La scherma ha la sua “casa” in Lombardia e, con soddisfazione, teniamo a battesimo un evento importante sotto il profilo culturale e sociale perché sancisce la piena equiparazione degli schermitori azzurri”. Presenti, in conferenza stampa, anche i rappresentanti del Coordinamento della Consulta dei Presidenti dei Comitati regionali della Federazione Italiana Scherma, oltre al Commissario Tecnico della Nazionale di scherma paralimpica, Fabio Giovannini ed al Presidente del Comitato organizzatore dei Campionati del Mondo Catania2011, Sebastiano Manzoni. “A Catania infatti puntiamo alla vera integrazione e non solo con la contemporaneità delle gare – ha assicurato Manzoni -. Abbiamo infatti la responsabilità di mettere in atto le parole di oggi”.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video