E il livelloresta in basso

Aperta la diga

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(s.j.)

Ria­per­ti i «rubi­net­ti» del­la diga di Salionze. Dal man­u­fat­to rego­la­tore del lago di Gar­da, costru­ito nel 1950 in local­ità Valsec­ca nel ter­ri­to­rio del comune di Pon­ti, fuori­escono ora 50 metri cubi d’acqua al sec­on­do anziché i 35 degli ulti­mi giorni. Il provved­i­men­to è sta­to pre­so dall’Aipo, l’ente che gestisce la diga di Salionze, per irri­gare i campi del Mantovano.Continua cosi l’altalena di dati per un lago di Gar­da che si attes­ta­va a 46 cen­timetri sopra lo zero idro­met­ri­co di Peschiera. In prat­i­ca 52 cen­timetri in meno rispet­to allo stes­so peri­o­do del­lo scor­so anno quan­do, per giun­ta, dal­lo scol­ma­tore di Pon­ti usci­vano non più 45 metri cubi d’acqua al sec­on­do. Vale la pena ricor­dare che ogni cen­timetro di dimin­uzione del liv­el­lo del lago equiv­ale a cir­ca 3 mil­ioni e 700mila metri cubi d’acqua prel­e­vati. Le pre­vi­sioni per l’immagine e l’economia tur­is­ti­ca del più grande lago d’Italia, se non avver­ran­no sig­ni­fica­tive pre­cip­i­tazioni piovose, sono tutt’altro che idilliache.Intanto a Tren­to, in Con­siglio provin­ciale, gli azzur­ri Mal­ossi­ni, Gio­vanazzi, Mosconi, Del­la­dio e Vio­la han­no chiesto alla Giun­ta d’im­peg­nar­si per real­iz­zare, d’intesa con tut­ti i sogget­ti inter­es­sati, un’opera che con­vogli parte dell’acqua dell’Adige nel Min­cio evi­tan­do i pre­lievi dal lago di Gar­da; e in Lom­bar­dia si sta lavo­ran­do a un pat­to per l’acqua: un accor­do tra tut­ti i sogget­ti coin­volti nel proces­so di ges­tione del­la risor­sa idri­ca per pre­venire e antic­i­pare le emer­gen­ze. Al tavo­lo di lavoro rap­p­re­sen­tan­ti dei con­sorzi irrigui e di bonifi­ca del­la lom­bar­dia, l’assessorato regionale e la . È emer­sa la volon­tà di trovare, attra­ver­so un’anal­isi pre­cisa degli usi e delle disponi­bil­ità, un equi­lib­rio nell’utilizzo dell’acqua che pos­sa incon­trare le esi­gen­ze degli uti­liz­za­tori di una risor­sa ogni giorno più rara. Intan­to il lago di Gar­da con­tin­ua a calare.

Parole chiave: