Costermano, San Zeno, Torri, Brenzone e Malcesine. E questa sera a Caprino nella sede della Comunità montana si consegnano i premi e i riconoscimenti «Giardino d’Europa»

Domenica di pulizie nei boschi del Baldo

26/04/2003 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
(m.d.)

Gior­na­ta eco­log­i­ca baldense, domani, sul ver­sante occi­den­tale del Bal­do, nei comu­ni di Mal­ce­sine, Bren­zone, Tor­ri, San Zeno e Coster­mano. Servirà a recu­per­are diverse immon­dizie abban­do­nate negli ulti­mi decen­ni nei boschi e lun­go le strade del ver­sante sud-occi­den­tale del Monte Bal­do da res­i­den­ti e da tur­isti male­d­u­cati. La gior­na­ta, orga­niz­za­ta dal­la Comu­nità mon­tana del Bal­do in col­lab­o­razione con i comu­ni balden­si, vedrà la parte­ci­pazione e l’im­peg­no di decine di volon­tari apparte­nen­ti alle asso­ci­azioni ambi­en­tali e di volon­tari­a­to, alla Fore­stale ed in par­ti­co­lare alle Pro­tezioni civili oper­an­ti nel­l’area baldense ed in provin­cia di Verona. La gior­na­ta, quest’anno all’undicesima edi­zione, intende sen­si­bi­liz­zare l’opin­ione pub­bli­ca, i res­i­den­ti ed i fre­quen­ta­tori del Bal­do ver­so il rispet­to di questo ambi­ente: gli inter­ven­ti di pulizia inizier­an­no alle ore 8 e saran­no segui­ti alle ore 13 a mal­ga Zovel­lo da una colazione per i parte­ci­pan­ti e, a con­clu­sione del­la gior­na­ta, dal­la cel­e­brazione del­la mes­sa. Intan­to ques­ta sera a Cari­no, alle ore 21 a vil­la Nich­eso­la al Pla­tano, sede del­la Comu­nità mon­tana del Bal­do, è in pro­gram­ma la con­seg­na del pre­mio «Gia­rdi­no d’Eu­ropa» giun­to alla nona edi­zione. Sarà asseg­na­to al grup­po comu­nale del­la di Mal­ce­sine, nel­la per­sona del suo pres­i­dente Gian­fran­co Pran­di­ni, e a Gabriele Laz­zari­ni, fonda­tore del Soc­cor­so alpino veronese. Riconosci­men­ti sono pre­visti anche per Raf­faele e Pao­la Loren­zi per aver inizia­to l’attività casearia del­la lavo­razione del lat­te in local­ità Castel­lo di Fer­rara di Monte Bal­do, Ugo e Patrizia Bonafi­ni che prat­i­cano l’alpeggio a Val­vac­cara, alla Prà e al Baito dei San­ti, e Fran­co «Babo» Coltri per l’opera di divul­gazione e pro­mozione del Bal­do sot­to il pro­fi­lo escur­sion­is­ti­co e alpin­is­ti­co.

Parole chiave: -