Dall’imparare a disegnare la mascotte Prezzemolo al colorare variopinti pesci tropicali per incentivare l’importanza di salvaguardare l’ambiente marino

Gardaland Resort si attiva per proporre divertenti attività di edutainment per le famiglie

Parole chiave: -
Di Redazione

L’emergenza Coro­n­avirus purtrop­po non si fer­ma e, men­tre con­tin­u­ano gli invi­ti da parte delle isti­tuzioni a restare a casa, le famiglie sono sem­pre alla ricer­ca di nuove attiv­ità per trascor­rere il tem­po insieme in modo diver­tente ed educa­ti­vo.

Resort si è dunque atti­va­to per pro­porre, attra­ver­so i suoi canali social e il sito web, diver­ten­ti attiv­ità pen­sate apposi­ta­mente per le famiglie e, in par­ti­co­lare, per i bam­bi­ni che sono a casa da scuo­la.

Sul­la pag­i­na Face­book di Garda­land, ad esem­pio, è pos­si­bile seguire un sem­plice video tuto­r­i­al per impara­re a dis­eg­nare l’amata mas­cotte Prezze­mo­lo, gui­dati diret­ta­mente dal suo autore, Loren­zo De Pret­to; pic­coli e gran­di artisti pos­sono così cimen­ta­r­si nel dis­eg­no e poi con­di­videre la loro creazione con Garda­land, che li rac­coglierà per creare un orig­i­nale album.

Diverse pro­poste per i più pic­coli arrivano anche da Garda­land SEA LIFE Aquar­i­um, l’acquario tem­atiz­za­to sit­u­a­to all’interno di Garda­land Resort, che ha come mis­sion la sal­va­guardia degli ambi­en­ti mari­ni.

Acce­den­do al sito dell’Acquario gardalandsealife.it nel­la sezione Oceano Inter­at­ti­vo, è infat­ti pos­si­bile scari­care i dis­eg­ni stiliz­za­ti di diverse specie di pesci che i bam­bi­ni pos­sono poi col­orare con pennarel­li e matite, dan­do libero sfo­go alla loro fan­ta­sia.

I dis­eg­ni potran­no poi essere con­ser­vati in vista di una suc­ces­si­va visi­ta all’Acquario, quan­do i bam­bi­ni potran­no far pren­dere vita… alle loro creazioni. Pres­so la nuo­va sala Oceano Inter­at­ti­vo, infat­ti, i pic­coli Vis­i­ta­tori potran­no posizionare i loro dis­eg­ni in uno scan­ner dal quale ver­ran­no proi­et­tati su uno scher­mo tridi­men­sion­ale, andan­do così a popo­lare un grande acquario vir­tuale, intera­mente cre­ato dai bam­bi­ni.

Un’attività sim­i­le è pre­sente anche sul pro­fi­lo Insta­gram @gardalandsealife: nelle sto­rie in evi­den­za “Oceano Inter­at­ti­vo” si pos­sono scegliere i pro­pri pesci prefer­i­ti, fare uno screen­shot, col­orar­li usan­do gli stru­men­ti delle IG Sto­ries e poi con­di­videre le pro­prie creazioni men­zio­nan­do il pro­fi­lo dell’Acquario.

Sem­pre nel­la pag­i­na Insta­gram dell’Acquario, attra­ver­so diver­ten­ti quiz, i bam­bi­ni potran­no sco­prire aned­doti curiosi sulle specie di pesci che stan­no col­oran­do: i pesci pagli­ac­cio, ad esem­pio, popolano le bar­riere coralline e vivono in sim­biosi con gli anemoni, essendo immu­ni al veleno dei loro ten­ta­coli; il loro habi­tat è però a ris­chio a causa dell’inquinamento e dei cam­bi­a­men­ti cli­mati­ci.

L’obiettivo che l’Acquario cer­ca di rag­giun­gere, anche in questo momen­to dif­fi­cile in cui si avverte più che mai la neces­sità di sal­va­guardare la natu­ra, è che i bam­bi­ni oltre a intrat­ten­er­si attra­ver­so ques­ta attiv­ità, impar­i­no a conoscere, apprez­zare e rispettare sem­pre di più le diverse specie che popolano il nos­tro piane­ta.

Ma non finisce qui per­ché anche Leo, Hon­ey e Davy Jones, i leoni mari­ni ospi­ti di Garda­land SEA LIFE Aquar­i­um, si sono volu­ti mobil­itare per lan­cia­re un mes­sag­gio impor­tante: attra­ver­so un sim­pati­co video han­no volu­to ricor­dare a tut­ti quali sono le regole da rispettare per min­i­miz­zare il con­ta­gio, come evitare il con­tat­to fisi­co, man­tenere le dis­tanze, usare l’incavo del gomi­to per star­nu­tire e tossire e lavar­si spes­so le mani.

Parole chiave: -