Gli Ambulanti di Forte dei Marmi” a Peschiera del Garda domenica 9 agosto

Parole chiave:
Di Redazione

 

Il refrige­rio del lago nel­la calu­ra esti­va… abbina­to a una bel­la gior­na­ta di shop­ping. Cosa c’è di meglio? Domeni­ca 9 agos­to 2015, il mer­ca­to di qual­ità de “Gli Ambu­lan­ti di Forte dei Mar­mi”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comu­nale, approderà sul , a Peschiera, per un even­to spe­ciale che da sem­pre attrae migli­a­ia di visitatori.

Le famose “bou­tiques a cielo aper­to” apri­ran­no domeni­ca 9 agos­to per la fes­ta del­lo shop­ping più glam­our, nel­la sug­ges­ti­va loca­tion di Piaz­za Fer­di­nan­do di Savoia, a Peschiera del Gar­da, dalle ore 8.00 alle ore 21.00 con orario con­tin­u­a­to. L’evento si ter­rà anche in caso di maltempo.

Ospitare a Peschiera del Gar­da un’iniziativa sim­i­le – affer­ma il con­sigliere al Com­mer­cio, Luca Righet­ti – sig­nifi­ca inte­grare l’offerta del ter­ri­to­rio e, al con­tem­po, val­oriz­zare le eccel­len­ze ital­iane di cui disponi­amo. Accogliere nel­la nos­tra cit­tad­i­na le ban­car­elle dei famosi ambu­lan­ti toscani cos­ti­tu­isce sicu­ra­mente un’opportunità in più per le attiv­ità com­mer­ciali aril­i­cen­si, dal­la quale potran­no trarre indub­bio ben­efi­cio. Da sem­pre i nos­tri eser­cizi com­mer­ciali, infat­ti, offrono ai vis­i­ta­tori prodot­ti di altissi­ma qual­ità e fat­tura. L’idea di affi­an­care le bou­tiques a cielo aper­to ai negozi pre­sen­ti nel cen­tro stori­co e nelle sue vic­i­nanze nasce infat­ti dal­la volon­tà di incre­mentare il numero dei vis­i­ta­tori atten­ti al ‘Made in Italy’. Non mi res­ta che invitare cit­ta­di­ni e tur­isti a un giro di shop­ping tra le vie di Peschiera, per ammi­rare e acquistare il meglio dei prodot­ti italiani”.

L’estate è nel pieno e i famosi ambu­lan­ti toscani approder­an­no in una delle per­le del Lago di Gar­da, per portare anche qui le magiche atmos­fere del Mer­ca­to del Forte, sinon­i­mo di gen­uinità e qual­ità arti­gianale garan­ti­ta. Tante idee per gli acquisti in un aut­en­ti­co spet­ta­co­lo di ban­car­elle e di pub­bli­co, che viene ormai comune­mente chiam­a­to “even­to-mer­ca­to”. La definizione non è casuale, ma intende sot­tin­ten­dere l’unicità di questo even­to nel panora­ma nazionale e la valen­za pri­ma di tut­to cul­tur­ale, oltreché com­mer­ciale, del­la pro­pos­ta. In Italia e all’estero, si par­la del Con­sorzio “Gli Ambu­lan­ti di Forte dei Mar­mi” come di un’eccellenza italiana.

Il Con­sorzio – mar­chio uni­co orig­i­nale e reg­is­tra­to – è nato nel 2002 dall’unione di alcu­ni dei migliori banchi pre­sen­ti a Forte dei Mar­mi, con lo scopo di ren­derne itin­er­ante lo spet­ta­co­lo nelle piazze nazion­ali. Da allo­ra, è sta­to ogget­to di diver­si ten­ta­tivi di imi­tazione. Sui banchi di ven­di­ta è pos­si­bile trovare il meglio del­l’ar­ti­giana­to ital­iano di qual­ità: abbiglia­men­to, pel­let­te­ria di altissi­ma fat­tura arti­gianale (borse e scarpe), la migliore pro­duzione di cachemire, pel­lic­ce­ria, stoffe pre­giate, biancheria per la casa, por­cel­lane, bijoux, raf­fi­na­ta arte fiorenti­na. La qual­ità è sem­pre rig­orosa­mente dec­li­na­ta anche con la mas­si­ma con­ve­nien­za. Sui banchi de “Gli Ambu­lan­ti di Forte di Mar­mi” si pos­sono trovare le nuove ten­den­ze del­la moda, spes­so riprese anche da numerosi fash­ion blogs e mag­a­zines femminili.

Il nos­tro è un invi­to – spie­ga il Pres­i­dente del Con­sorzio, Andrea Cec­ca­rel­li – a dif­fi­dare di ogni ten­ta­ti­vo di imi­tazione e val­utare, invece, pas­san­do diret­ta­mente tra i nos­tri banchi, la qual­ità delle nos­tre mer­ci e l’im­mag­ine coor­di­na­ta delle nos­tre ban­car­elle. Il nos­tro mar­chio è ormai sinon­i­mo di shop­ping esclu­si­vo e conveniente”.

Per conoscere nel det­taglio il cal­en­dario com­ple­to delle date dei mer­cati del­lo show itin­er­ante de “Gli Ambu­lan­ti di Forte di Mar­mi” è pos­si­bile con­sultare il sito web uffi­ciale (atten­zione ai “fake”) www.gliambulantidifortedeimarmi.it, dal quale si accede anche alla pag­i­na Face­book ed alla App del Consorzio.

Parole chiave: