La motovedetta della Guardia Costiera pattuglierà le acque del Garda per tutto l'arco dell'anno

Guardia costiera, il servizio sarà attivato per tutto l’anno

03/07/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

La motovedet­ta del­la pat­tuglierà le acque del Gar­da per tut­to l’ar­co del­l’an­no. Del prog­et­to, che ver­rà attua­to sul sul nos­tro lago a liv­el­lo sper­i­men­tale e nei prossi­mi anni potrebbe essere allarga­to anche ai laghi di Como e Mag­giore, han­no dis­cus­so nei giorni scor­si il pres­i­dente del­la , Giuseppe Mon­gel­lo, il vicepres­i­dente Vin­cen­zo Ces­chi­ni, l’am­mi­raglio Luciano Das­sat­ti, del coman­do gen­erale delle cap­i­taner­ie di por­to, e il sen­a­tore Chincheri­ni. Pro­prio l’uo­mo politi­co, ex sin­da­co di Peschiera, pre­sen­terà un doc­u­men­to affinché il Min­is­tero dei Trasporti stanzi i fon­di nec­es­sari (cir­ca 5milioni di euro) al servizio, che con­ta su una potente motovedet­ta e su tre equipag­gi di stan­za al por­to di Bogli­a­co. Oltre al pat­tuglia­men­to del lago 24 ore su 24, la Guar­da Costiera ha in pro­gram­ma di svol­gere un’ampia attiv­ità di prevenzione

Parole chiave: