Da quest’anno un corso sui motori al Cfp di Rivoltella, grazie alla collaborazione di un’azienda

La nautica è materia di studio

Di Luca Delpozzo

Da quest’anno il Cen­tro di for­mazione pro­fes­sion­ale di Riv­oltel­la del Gar­da, frazione di Desen­zano, ha avvi­a­to un cor­so di Mec­ca­ni­ca nau­ti­ca, gra­zie alla col­lab­o­razione con l’azienda «Nau­ti­ca Bel­lan­di» di Padenghe.Si è anda­ta così cemen­tan­do una col­lab­o­razione tra scuo­la e imp­rese che dura da alcu­ni anni, per sen­si­bi­liz­zare gli allievi al mon­do del­la nau­ti­ca. Infat­ti il Cfp di Riv­oltel­la è l’unico isti­tu­to pro­fes­sion­ale del bas­so Gar­da che dà una for­mazione speci­fi­ca nelle materie dei motori nau­ti­ci ai giovani.«La col­lab­o­razione del­la nos­tra azien­da con il Cfp di Riv­oltel­la — spie­ga Oscar Bel­lan­di, respon­s­abile dell’azienda di Padenghe — si è riv­e­la­ta molto profi­cua per fare sco­prire agli alun­ni le oppor­tu­nità di lavoro nel mon­do del­la nau­ti­ca. E’ anche nos­tro inter­esse puntare al futuro, per for­mare gio­vani spe­cial­isti nei motori nau­ti­ci. E noi abbi­amo già assun­to due allievi del Cfp dopo uno stage». «Da quest’anno la mec­ca­ni­ca nau­ti­ca diven­ta mate­ria di inseg­na­men­to — con­clude Maria Vit­to­ria Cleri­ci, diret­trice del Cfp di Riv­oltel­la — gra­zie anche all’interesse dei proff. Altieri e Meri­go, appas­sion­ati di nau­ti­ca».