Inaugurata la nuova sede sotto il municipio. In servizio anche un motoscafo, offerto da un cittadino

La Polizia locale trova «casa»

27/01/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
se.za.

Nel cor­so del­la Fes­ta del­la , è sta­ta inau­gu­ra­ta la nuo­va sede di Toscolano Mader­no, all’in­ter­no del munici­pio. Il coman­dante dei vig­ili urbani, Bruno Bor­dignon, ha ringrazi­a­to il sin­da­co Pao­lo Ele­na dei locali e delle mod­erne attrez­za­ture. L’ul­ti­ma novità è rap­p­re­sen­ta­ta da un natante, offer­to da un cit­tadi­no, per il con­trol­lo delle coste e la vig­i­lan­za nelle zone por­tu­ali. Si è aggiun­to allo scoot­er da 150, alle due moto Enduro 650, all’au­tovet­tura fuoristra­da (per le zone mon­tane e le local­ità di dif­fi­cile acces­so), al Fiat Scu­do (l’uf­fi­cio mobile, dota­to di com­put­er, stam­pante e foto­copi­atrice). Tra le attrez­za­ture a dis­po­sizione, l’au­tovelox per il con­trol­lo del­la veloc­ità, l’etilometro, il nar­cotest per ver­i­fi­care la pre­sen­za di sostanze stu­pe­facen­ti, un kit che con­sente il con­trol­lo di doc­u­men­ti sospet­ti, due giub­bot­ti antiproi­et­tile, mac­chine fotogra­fiche dig­i­tali, un defib­ril­la­tore. «La nos­tra sede — ha spie­ga­to Bor­dignon — è strut­tura­ta in questo modo. La sala oper­a­ti­va è dota­ta di cen­trali­no tele­fon­i­co (reg­is­tra le comu­ni­cazioni in entra­ta e usci­ta), col­lega­men­to di radi­olo­cal­iz­zazione satel­litare Gps (con­sente di met­ter­si in con­tat­to con i veicoli e gli agen­ti), impianto di videosorveg­lian­za (con due tele­camere fisse e tre che ruotano, nei pun­ti crit­i­ci del ter­ri­to­rio: uffi­ci postali, banche, strade), com­put­er con pro­gram­mi di ver­bal­iz­zazione. Ci sono poi i vari uffi­ci. Nel­l’in­ter­ra­to si trovano i garage, l’archiv­io e la cel­la di sicurez­za». Nel­la cir­costan­za sono sta­ti pre­miati anche alcu­ni agen­ti: Gino Zanar­di­ni, cresci­u­to in una famiglia di vig­ili urbani, per i 16 anni di attiv­ità svol­ta con dili­gen­za, sac­ri­fi­cio e pro­fes­sion­al­ità; Gian Car­lo Flo­ri­oli e Mau­ro Pasi­ni per alcune bril­lan­ti oper­azioni svolte la scor­sa estate; e Daniele Ton­in­celli, coman­dante a Gargnano.

Parole chiave: