Sono numerosi i lavori pubblici che si stanno avviando alla conclusione. Sistemato il campo sportivo a Sega, nuove fognature in arrivo

Le fontane-lavatoi ora sono a posto

03/01/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Delibori

Numerosi sono i lavori pub­bli­ci in cor­so di real­iz­zazione da parte del­l’am­min­is­trazione comu­nale. Dopo l’as­fal­tatu­ra di via Pale­sega e del­la zona indus­tri­ale Mon­tean, nonché del­la piaz­za del­la chiesa di Sega e di alcu­ni incro­ci stradali sem­pre a Sega, tut­ti lavori real­iz­za­ti con fon­di derivan­ti da oneri di urban­iz­zazione, sono state restau­rate e sis­te­m­ate in local­ità Valqua­role, sul­la stra­da per Bar­dolino, le fontane-lava­toi, con la posa di un sel­ci­a­to nel­la piazzetta intorno, la pulizia delle vasche dal­l’in­ter­ra­men­to che nel tem­po ave­vano subito, la sis­temazione dei muri prospici­en­ti la piazzetta e la sos­ti­tuzione di qualche las­tra in pietra del lava­toio. «Era un lavoro che anda­va fat­to da anni e che, con il recu­pero dei lava­toi in pietra, va ora ad aggiun­gere un altro tas­sel­lo nel com­pletare il mosaico del pat­ri­mo­nio di architet­tura minore del nos­tro ter­ri­to­rio», spie­ga sod­dis­fat­to il sin­da­co Gian­car­lo Sabai­ni. «Il restau­ro è sta­to reso pos­si­bile gra­zie all’in­ter­ven­to di una dit­ta locale e degli operai comu­nali». Altri lavori pub­bli­ci iniziati sono quel­li del­la posa di fog­natu­ra per servire le local­ità Pres­sen­ga e Palazz­i­na con un impianto di soll­e­va­men­to pos­to in local­ità Tac­chet­to che farà con­fluire in una con­dot­ta forza­ta i liqua­mi nel­la fog­natu­ra prin­ci­pale a monte del­la local­ità Fontane; il tut­to per una spe­sa pre­vista di cir­ca 242 mila euro. È sta­to sis­tem­ato in questi ulti­mi mesi anche il cam­po sporti­vo del­la frazione Sega, medi­ante la posa di un impianto di irrigazione e con la sem­i­na del man­to erboso, men­tre è in pre­vi­sione la real­iz­zazione del­la recinzione e del­l’impianto di illu­mi­nazione. Altra opera real­iz­za­ta in questi ulti­mi tem­pi è l’arredo del­la bib­liote­ca comu­nale, ora trasferi­ta e fun­zio­nante pres­so il cen­tro Tor­co­lo, che ha vis­to l’ac­quis­to di mobili per il pri­mo piano del­l’im­mo­bile, per un impor­to di 38.475 euro. «La spe­sa sarà in gran parte cop­er­ta da un con­trib­u­to del­la Fon­dazione Cas­sa di Risparmio di Verona, Vicen­za, Bel­luno ed Ancona di trentami­la euro», pre­cisa Sabai­ni. Infine, è sta­to approva­to un accor­do di pro­gram­ma con i Comu­ni di Pas­tren­go e di San­t’Am­bro­gio di Valpo­li­cel­la, per la real­iz­zazione di un trat­to di nuo­va fog­natu­ra dalle local­ità Ronchi e Piovez­zano, frazioni di Pas­tren­go, fino a Sega e con­seguente allac­cia­men­to alla con­dot­ta fog­nar­ia di Sega di Cavaion che attra­ver­sa l’Adi­ge e con­fluisce nel depu­ra­tore di Pon­ton. «Con questo nuo­vo allac­cia­men­to fog­nario risul­terà ben­e­fi­ci­a­to anche il nos­tro comune, in quan­to potremo col­le­gare alcu­ni inse­di­a­men­ti e nuclei spar­si vici­ni a Ronchi, ora non servi­ti da fog­natu­ra, come le local­ità Faino, Pigne­to e Piazz­il­li, com­pre­si i due inse­di­a­men­ti indus­tri­ali di Piazz­il­li», con­clude Sabai­ni.

Parole chiave: