Dopo il successo ottenuto con la presentazione a Monaco il 4 giugno, il Cantalago è tornato in terra gardesana con la presentazione all’Assessorato al turismo della Provincia di Brescia

Presentato a Brescia il Cantalago 2000

16/06/2000 in Spettacoli
Di Luca Delpozzo
Luigi Del Pozzo

Dopo il suc­ces­so ottenu­to con la pre­sen­tazione a Mona­co il 4 giug­no, il Can­ta­la­go è tor­na­to in ter­ra garde­sana con la pre­sen­tazione all’Assessorato al tur­is­mo del­la Provin­cia. Alla pre­sen­za dell’assessore provin­ciale Ermes Buf­foli il patron Enri­co Bian­chi­ni ed il diret­tore artis­ti­co Andrea Van­ti­ni han­no pre­sen­ta­to l’intero pro­gram­ma di ques­ta 5ª edi­zione del «Fes­ti­val del Gar­da». Una man­i­fes­tazione non solo cano­ra ma anche di spet­ta­co­lo in quan­to le ser­ate saran­no occu­pate da pro­poste varie come bal­let­ti, cabaret e selezioni del con­cor­so di bellez­za di Miss Italia. Le pre­sen­ta­tri­ci che si altern­er­an­no ad ogni ser­a­ta rispon­dono ai nomi di Emanuela Fol­liero, Saman­tha De Grenet, Fed­er­i­ca Moro e Adri­ana Volpe. A Mona­co, nel­lo splen­di­do Prinzre­gen­ten The­ater, davan­ti a 1.200 invi­tati, ai quali sono sta­ti offer­ti anche prodot­ti tipi­ci del­la ter­ra garde­sana, com­pre­si i vini Baco di Home­rus, si sono pre­sen­tati Umber­to Tozzi, che ha pro­pos­to il meglio del suo reper­to­rio (Glo­ria, Ti amo, Tu, Gente di mare, Un’altra vita, ecc.) oltre ad alcu­ni nuovi brani, e la bravis­si­ma show girl Pep­pi Franzel­li. La pri­ma ser­a­ta uffi­ciale, dopo l’uscita in ter­ra tedesca, è fis­sa­ta per lunedì 26 giug­no nel Teatro romano di Verona. Cin­uqe le tappe in ter­ra bres­ciana che vedran­no inter­es­sate le seguen­ti local­ità: Mon­tichiari, par­co del Castel­lo Bonoris, il 29 luglio con Fed­er­i­ca Moro; Sirmione piaz­za Car­duc­ci il 1 agos­to con Emanuela Fol­liero; Toscolano Mader­no, Palafeste, il 13 agos­to con Adri­ana Volpe; Bedi­z­zole, Casa Roc­ca — Palaz­zo Gam­bara, il 25 agos­to con Saman­tha De Grenet. A Limone infine, sul lun­go­la­go, la ser­a­ta finale con­dot­ta da Saman­tha De Grenet con la parte­ci­pazione di Mal e Cecil­ia Gayle. Nat­u­ral­mente non mancherà l’angolo ded­i­ca­to al sociale attra­ver­so la ven­di­ta di un Cd, con­te­nente le migliori pro­duzioni musi­cali del Fes­ti­val, il cui rica­va­to (diec­im­i­la lire a Cd) sarà devo­lu­to all’associazione Home­rus per l’acquisto di un’apparecchiatura elet­tron­i­ca satel­litare per con­sen­tire ai ciechi di nav­i­gare in autono­mia. Alessan­dro Gaoso, pres­i­dente dell’associazione che è rius­ci­ta a far veleg­gia­re in tut­to il mon­do equipag­gi di non veden­ti, si è det­to par­ti­co­lar­mente felice di ques­ta inizia­ti­va alla quale cercherà di essere pre­sente oltre che di per­sona anche con alcu­ni dei per­son­ag­gi pro­tag­o­nisti del­la recente Cop­pa Amer­i­ca. Da ricor­dare che l’ingresso a tutte le ser­ate del Can­ta­la­go è libero.